Ottime come secondo, antipasto o contorno queste strepitose patate al forno che pochi conoscono

patate

Anche se spesso tendiamo a identificarle come semplice contorno sono davvero centinaia le preparazioni che possiamo realizzare con le patate. Oltre ai classici fritti, le patate si prestano a moltissime ricette che possono coprire l’intero pasto. Nei primi ad esempio sono noti gli gnocchi, ma è possibile accostarle direttamente alla pasta come in questa deliziosa ricetta della tradizione napoletana.

In alternativa, avevamo utilizzato le patate in una ricetta precedente per realizzare questa squisita torta salata farcita.

Di seguito invece proporremo un modo di cucinare le patate originale e gustoso. Ulteriore vantaggio, sarà la versatilità della preparazione grazie alla quale le patate saranno ottime come secondo, antipasto o contorno.

Ricche di gusto

Tutto quello che dovremo fare sarà munirci di patate più o meno delle stesse dimensioni. Per la scelta delle patate possiamo tranquillamente orientarci verso le patate a pasta gialla o rossa che terranno meglio la cottura.

Laviamo attentamente le patate sotto acqua corrente mantenendo la buccia per poi asciugarle. Una volta rimossi eventuali residui di terra, mettiamo le patate intere a lessare in acqua bollente fin quando non saranno cotte. Tiriamo fuori le patate dall’acqua e lasciamole freddare per qualche minuto per evitare di bruciarci per poi tagliarle a metà. Quando avremo 2 metà di patate, con l’aiuto di un cucchiaio scaviamo all’interno delle patate creando una sorta di “barca” e mettiamo da parte.

Alla polpa delle patate appena rimossa aggiungeremo della scamorza affumicata, della pancetta, parmigiano ed una macinata di pepe.

Ottime come secondo, antipasto o contorno queste strepitose patate al forno che pochi conoscono

Mescoliamo ed amalgamiamo gli ingredienti per creare il ripieno che andrà adagiato all’interno delle patate. Una volta farcite queste dovranno essere messe su una placca con carta forno, irrorate di olio e infornate a 180° per 20 minuti.

Al termine della cottura avremo ottenuto delle gustose patate ripiene dal cuore filante gradevolmente croccanti all’esterno.

Come detto, le possibilità di modificare o arricchire la ricetta sono pressoché infinite. Ad esempio possiamo sostituire la pancetta con del prosciutto crudo o dello speck.

Per dare un tono più rustico, invece, potremmo aggiungere della salsiccia cotta e dei funghi per creare un piatto sostanzioso.

Qualunque sarà la versione che scegliamo, il successo a tavola sarà garantito.

Lettura consigliata

Come spendere poco per un piatto stellato usando il macinato di carne e non è il polpettone

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te