Oltre a pancake e omelette, in Italia si mangia la deliziosa ed invitante Cotizza

pancakes

Molto prima del boom registrato dall’American Bakery, l’arte pasticceria americana, in Italia si preparava una merenda gustossima: la cotizza.

I pancake sono la moda del momento e si possono preparare con infiniti gusti come ai mirtilli o con lo sciroppo d’acero. La Cotizza però, una preparazione dolce di origine comasca, è veloce e ancor più versatile perché si trova in molte versioni.

Oltre a pancake e omelette, in Italia si mangia la deliziosa ed invitante Cotizza

La Cotizza si scambia a volte erroneamente per una frittata o una omelette ma le ricette sono discretamente diverse. La variante più conosciuta è quella con la marmellata. Si può mangiare anche semplicemente con una spolverata di zucchero a velo o nella versione flambè. Veniamo ora alla preparazione.

Ingredienti:

  • 3 uova;
  • un pizzico di sale;
  • 15 cucchiai di farina 00;
  • 200 ml di latte;
  • marmellata o zucchero a velo per completare.

Procedimento per realizzare la Cotizza

Prendiamo le uova e le sbattiamo con una frusta fino a che non risulta un composto spumoso. Aggiungiamo con il setaccio la farina poco a poco, mescolando sempre con la frusta. Aggiungiamo il latte, versandolo a filo, il sale, lo zucchero. Continuiamo a mescolare fino a che non siano amalgamati tutti gli ingredienti.

Nel frattempo in un tegame antiaderente facciamo sciogliere una noce di burro ma senza farlo imbrunire. Versiamo ora il nostro composto e lasciamo andare a fuoco basso per circa sette minuti quando inizierà a solidificarsi. Ora giriamola con l’aiuto di un piatto come si fa con le frittate. Dopo 3 minuti, impiattiamo e copriamo la Cotizza con la marmellata.

La versione Cotizza Flambè

La preparazione della Cotizza resta invariata ma la fine del procedimento cambierà leggermente. Potremmo dire che questa versione è per adulti perché prevede l’utilizzo di un ingrediente alcolico. L’alcol verrà comunque in parte eliminato per la fiamma della preparazione flambè. Al posto della marmellata dovremo versare sulla Cotizza calda, appena servita, due cucchiai di cognac. Con la massima attenzione, mantenendoci a debita distanza, diamo fuoco con un accendigas a canna lunga. L’effetto scenico del flambè è sempre unico e dopo qualche breve istante la fiamma si spegnerà da sola. Resterà una gustossima Cotizza da mangiare ancora ardente.

La versione salata

La Cotizza però può essere assaporata anche nella versione salata. In questo caso al posto di marmellata o zucchero a velo, metteremo un composto di spinaci e besciamella.

Prima di preparare la nostra merenda all’uovo dovremo avere già pronti gli altri ingredienti e quindi faremo bollire gli spinaci con un pizzico di sale. Una volta scolati, li frulleremo con un frullatore ad immersione e poi aggiungeremo la besciamella. Per una besciamella con i fiocchi, in questo articolo, sveliamo alcuni preziosissimi trucchi. Appena pronta la Cotizza serviamola su un piatto e spalmiamo il composto di spinaci e besciamella ancora caldo. Sarà una vera prelibatezza: oltre a pancake e omelette, in Italia si mangia la deliziosa ed invitante Cotizza.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te