Non solo uomini, donne e bambini ma anche cani e gatti hanno la febbre ed ecco come curarla

cani e gatti

Quando non ci sentiamo in forma corriamo subito a misurarci la febbre. Spesso brividi e colpi di tosse sono i sintomi di un malessere che sta per arrivare. E la febbre è la risposta. Abbiamo l’abitudine di correre ai ripari prendendo le medicine che per consuetudine aiutano a curarci. Per i nostri amici animali dovremmo invece fare una serie di valutazioni semplici ma importanti.

Come misurare la febbre e contrastarla

Innanzitutto, ci accerteremo che la temperatura sia veramente alta. Normalmente i cani e gatti hanno una temperatura superiore alla nostra, quindi i loro 38° rientrano nella normalità.

Useremo un termometro rettale per misurare la temperatura, inserendolo con delicatezza e dopo aver usato un po’ di sapone o di vasellina. In caso di febbre, chiamiamo il veterinario per informarlo dello stato del nostro animale domestico e facciamoci dare delle indicazioni precise.

Cerchiamo di tenere idratato il nostro cane o gatto con dell’acqua fresca da bere più volte al giorno. È importante che l’acqua non sia ghiacciata, ma semplicemente fresca.

Ed evitiamo di fare dei bagni in acqua fredda, lo sbalzo di temperatura potrebbe creare un effetto contrario. Potremmo pensare di bagnare la fronte del nostro animale con dei panni freschi, ma attenzione a non inumidire troppo il pelo.

Sono assolutamente vietati i nostri farmaci. Non farebbero bene al nostro amico animale perché non sono adatti a lui. Dovremmo acquistarne di specifici proprio per gli animali dopo aver sentito il veterinario.

Non solo uomini, donne e bambini ma anche cani e gatti hanno la febbre ed ecco come curarla

Oltre a idratarlo e a tenerlo a riposo, il nostro amico animale potrebbe aver bisogno di rinforzarsi con un brodo di carne di pollo e non di mangiare le solite crocchette. Anche in questo caso evitiamo i cibi spazzatura e che non sono adatti a lui.

Infine, sarà necessario monitorare la febbre del nostro amico animale più volte al giorno. Se nel giro di 24 ore la febbre non è diminuita, dovremmo indagare le cause dello stato febbrile.

Normalmente un colpo di calore va via in pochissimo tempo, quindi se la temperatura non si è abbassata è probabile che le cause risiedano in altre problematiche. Una approfondita visita dal veterinario potrebbe porre fine a ogni dubbio e far tornare il nostro cane o gatto in forma.

Dunque, non solo uomini, donne e bambini possono avere la febbre, ma anche i nostri amici animali. Per loro dovremmo riserbare tutte le cure che abbiamo nei nostri confronti e accertarci che la breve infermità sia finita.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te