Non Parigi ma questa insospettabile città europea è la meta ideale per una vacanza economica ma indimenticabile in primavera

città di Braga

Le restrizioni dovute alla pandemia da Covid 19 stanno finalmente venendo meno. Quasi tutti gli stati europei, infatti, avrebbero eliminato l’obbligo di tampone molecolare o antigienico all’ingresso.

Questo significa che molte persone ricominceranno a spostarsi anche per viaggi e vacanze in Europa.

Per ora, infatti, solamente in Europa e in pochi altri paesi è possibile andare per turismo. Per informarsi al meglio e non farsi cogliere impreparati si consiglia di consultare frequentemente Viaggiare Sicuri, il sito della Farnesina.

Si è ancora in una fase di transizione in cui le regole tendono a cambiare molto rapidamente. Tra le mete più gettonate per le vacanze primaverili ci sono quelle con clima mite.

In molti, infatti, non vedono l’ora di lasciarsi alle spalle il freddo per rilassarsi tra mare e temperature primaverili.

In Italia le opzioni saranno molte e ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta.

Merita di essere citato un vero angolo di paradiso che sorge a pochi passi dal centro di Cagliari, la Sella del Diavolo.

Oggi, però, si forniranno al Lettore consigli sulla meta da scegliere al di fuori dei confini nazionali. Il Portogallo è, da sempre, meta prediletta di italiani alla ricerca di una vacanza indimenticabile ma economica.

Oltre a Lisbona c’è un’altra città che merita una visita di uno o più giorni, Porto.

Non Parigi ma questa insospettabile città europea è la meta ideale per una vacanza economica ma indimenticabile in primavera

La città di Porto si trova nella parte Nord del Portogallo ed è facilmente raggiungibile in treno da Lisbona.

Si tratta di una città molto bella di medie dimensioni e semplice da visitare. I suoi quartieri mozzafiato, come la Ribeira e il suo punto panoramico, ci conquisteranno fin da subito.

La Ribeira à la zona più turistica della città, un posto molto pittoresco con case colorate e ristoranti.

Il vero e proprio simbolo di Porto, oltre al quartiere appena citato, è sicuramente il Ponte Dom Luis I. Un ponte in acciaio che ricorda la Tour Eiffel parigina; infatti, fu progettato proprio da un collaboratore di Eiffel.

Braga

In un weekend, poi, si potrà anche visitare Braga, città che dista circa un’ora di treno da Porto. Si tratta di una città molto vivace, ricca di storia e piena di posti da visitare.

Passeggiando per Braga ci si potrà perdere tra le sue stradine, assordati dal rumore delle campane.

Tra le attrazioni principali bisogna citare il “Santuario do Bom Jesus do Monte”, patrimonio UNESCO e distante da Braga circa 5 km.

Si tratta di un santuario raggiungibile percorrendo a piedi circa 600 gradini. In alternativa potrà essere utilizzata la comoda funicolare o la strada se si è automuniti.

Oltre al santuario si potrà visitare il “Giardino di Santa Barbara” che sorge nel centro storico di Braga. Una ottima occasione per riposarsi tra una visita e l’altra.

Proprio in questo giardino a marzo e, in generale, in primavera sarà possibile anche ammirare la fioritura di alcune piante.

Quindi, non Parigi ma questa insospettabile città europea è la meta ideale per chi cerca relax e bellezza senza spendere una fortuna.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te