Nessuno avrebbe mai pensato che questo alimento combatte l’insonnia e lo stress

mangiare

Ciascuno di noi si è trovato almeno una volta nella vita ad affrontare periodi di stress e insonnia. Le cause possono essere svariate, dalle difficoltà al lavoro alla gestione della propria casa. A questi problemi che potremmo definire all’ordine del giorno, se n’è aggiunto un altro non irrilevante che proviene dalla pandemia da coronavirus. L’anno pandemico, infatti, ha generato un malessere tale che in tanti si sono rivolti ad un terapeuta per risollevare il proprio umore.

Se alcuni problemi sarebbe meglio lasciarli alla competenza degli specialisti, altri potremmo risolverli (o quantomeno attenuarli) con piccoli gesti quotidiani.

Abbiamo detto più volte quanto lo sport sia importante per combattere lo stress quotidiano (link qui), ma c’è anche un’altra attività che può esserci d’aiuto. Quale? Mangiare. Sì proprio mangiare, ma dobbiamo precisare cosa. Oggi scopriremo una cosa che in tanti ignorano e che rappresenterà probabilmente un’importante scoperta per la maggior parte degli italiani.

Nessuno avrebbe mai pensato che questo alimento combatte l’insonnia e lo stress

In occasione del “Pasta day” dello scorso 15 marzo, molti nutrizionisti hanno approfittato per svelare alcune proprietà nascoste del carboidrato per eccellenza. La pasta, infatti, stimola l’assorbimento di triptofano, amminoacido precursore di melatonina e serotonina, fondamentali per regolare rispettivamente l’umore e il sonno.

L’idea diffusa tra noi italiani è quella che mangiare la pasta a cena faccia ingrassare e disturbi sia la linea che il riposo notturno. Niente di più sbagliato. Se mangiata con un condimento leggero e nelle giuste quantità, la pasta può essere un ottimo alleato per combattere lo stress e dormire serenamente.

Lunga o corta?

Un’altra curiosità riguarda il tipo di pasta da consumare. Importanti studi hanno dimostrato che la pasta lunga sazia di più rispetto a quella corta, per ragioni legate al peso dopo la cottura. Pertanto, nonostante il medesimo apporto calorico, se siamo molto affamati è preferibile optare per un piatto di spaghetti al posto delle pennette.

Nessuno avrebbe mai pensato che questo alimento combatte l’insonnia e lo stress e i pasta lovers ne saranno certamente felici.

Consigliati per te