Mercati: la tendenza di Wall Street è ancora ribassista

ProiezionidiBorsa

Wall Street continua a generare segnali contrastanti, in un periodo dove i corsi ciclicamente dovrebbero iniziare un rally rialzista di medio termine.

Oggi focalizziamo la nostra attenzione sullo S&P 500.

Quali sono i livelli da monitorare e come si presenta il trend mensile?

S&P 500

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 2.137/2.142. Il trend mensile diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 2.154. Long sopra 2.154. Short sotto 2.137.

La chiusura del 21 ottobre è stata in area 2.141 e quindi il trend in corso è ribassista, ed il rimbalzo dell’ultimo giorno di contrattazione si è portato a ridosso di importanti resistenze.

Facciamo un ulteriore approfondimento.

Settimana scorsa scrivevamo

Nonostante continuino le chiusure settimanali all’interno della barra di inizio Settembre, questa settimana sembra essersi mosso qualcosa.

Il supporto a 2153.8, infatti, ha ceduto e se confermato settimana prossima proietterebbe le quotazioni in area 1890.

Un primo campanello d’allarme sarebbe la rottura di area 2120.

Intanto anche il TC2 ha dato un segnale ribassista, da confermare settimana prossima.

La settimana appena conclusasi ha confermato sia la serie di chiusure settimanali interne alla barra di inizio Settembre, sia il segnale ribassista del TC2. L’unico indicatore che regge è la linea verde indicata in figura.

Un aspetto interessante da osservare è che dalla chiusura della settimana dell’11 Luglio l’indice ha perso meno dello 0.5%. Praticamente il mercato non si è mosso.

S&P500 Index

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te