Maschera viso a costo zero per chi ha la pelle davvero troppo secca

maschere viso

Al rientro dalle vacanze dobbiamo fare i conti con l’aria inquinata delle città, con la polvere dei cantieri a ogni angolo e con le mascherine da mettere e togliere di continuo. La pelle del viso diventa troppo secca e la sentiamo sgradevole al tatto, come carta vetrata. Vediamo oggi come correre ai ripari con una maschera viso a costo zero per chi ha la pelle davvero troppo secca.

Diventiamo multitasking

La maschera viso è un rito da recuperare al rientro dal lavoro. Ma solo se si ha molto tempo a disposizione. Se invece ne abbiamo poco, regaliamo un bagno di vitalità al nostro viso mentre facciamo ordine nella dispensa e nei cassetti della cucina. Mentre dividiamo il bucato da lavare oppure puliamo le scarpe di tutta la famiglia. Invece, mentre scriviamo al computer possiamo lasciar asciugare lo smalto sulle unghie, curare le ciglia con una spazzolata di olio di ricino, tenere una mascherina in bocca per sbiancare i denti. Guadagniamo tempo, insomma, prima di farci ammirare a una festa.

Maschera viso a costo zero per chi ha la pelle davvero troppo secca

La maschera viso nutriente che costa meno e dà migliori risultati in assoluto, per la pelle secca, è quella al burro e miele. Si prepara in due minuti con un frullino da cucina, una piccola ciotola, una noce di burro a temperatura ambiente e due cucchiai di miele millefiori. Mescoliamo i due ingredienti fra loro, frulliamo per un minuto, in modo da creare una spuma morbida che non deve scaldarsi e non deve colare. Stendiamo la maschera sul viso e collo, lasciamo in posa per 30 minuti.

Una bomba di morbidezza

Rimuoviamo la maschera con una salvietta morbida, ma asciutta. Lasciamo che la pelle continui ad assorbire le proteine del miele e del burro. Il viso risulterà luminoso e nutrito, una bomba di morbidezza. A questo punto possiamo stendere il correttore e il fondotinta. Rimuoviamo accuratamente il make up a fine serata, deve essere una buona abitudine come mettere il pigiama. A proposito di outfit notturno, un suggerimento: per essere chic anche in camera da letto, nightwear prezioso per lui e per lei.

E ricordiamoci di utilizzare una crema alla cera d’api per la notte. Ce ne sono molte in commercio, create da antiche ricette artigianali. Si trovano in profumeria, per esempio a marchio Perlier e l’Erbolario. Oppure in farmacia, a marchio Antica Farmacia dei Monaci Camaldolesi o Terme di Comano. Tra i prodotti con buon risultato e prezzo inferiore ai 3 euro, c’è la Cera di Cupra rosa per pelle secca.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te