Le tre meravigliose piante da far crescere in acqua anche a casa grazie all’idrocoltura

tulipani

Molte piante sono in grado di crescere anche in acqua. Basti pensare a piante palustri come il papiro o all’iris d’acqua. Questo tipo di coltivazione è detta idrocultura ed è possibile replicarla anche in casa. Esistono dei vasi appositi che permettono di coltivare le piante in acqua, piuttosto che nel terriccio. (Le caraffe ne sono un esempio). Molte di esse, però, possono essere coltivate in semplici vasi o addirittura nelle bottiglie di vetro trasparenti.

Questo tipo di coltura ha diversi vantaggi. Oltre ad essere molto affascinante alla vista, permette anche di evitare problematiche legate alla coltura in terra.

I vantaggi dell’idrocoltura

Coltivare le piante in acqua, come già accennato, ha dei grandi vantaggi. Alcune problematiche come fughi, parassiti e afidi, sono legate al terriccio. Essendo un elemento “vivo” porta inevitabilmente con sé queste problematiche. L’idrocoltura evita rischi di allergeni e funghi. Si ha la possibilità di vedere lo stato di salute delle radici e di intervenire tempestivamente, laddove fosse necessario. Inoltre, le piante coltivate in acqua crescono più rapidamente.

Le tre meravigliose piante da far crescere in acqua anche a casa grazie all’idrocoltura

Ci sono alcune piante da non lasciarsi sfuggire, se si decide di utilizzare questa tecnica di coltivazione in casa. Con questo articolo proporremo tre piante da far crescere in acqua anche a casa, daranno enormi soddisfazioni.

I tulipani sono dei fantastici fiori da far crescere in acqua. La loro coltivazione è semplice, basta procurarsi un vaso a caraffa. Le radici devono essere sempre immerse in acqua, ma il bulbo, al contrario, deve stare ad almeno un centimetro dall’acqua.

Il potos in bottiglia è bellissimo e a bassa manutenzione. È una pianta tropicale che si presta facilmente all’idrocoltura. Anche per chi non ha molta esperienza. È importante tagliare la talea almeno a tre nodi di lunghezza, esattamente sotto il terzo nodo, per farla crescere bene. Inoltre, bisogna ricordare di fertilizzare periodicamente l’acqua in cui si coltiva.

La monstera in acqua è uno spettacolo per gli occhi. È facile da coltivare ed esprime tutta la sua bellezza. Anche in quel caso basta tagliare sotto ai due nodi e stare a guardare come avviene la magia. Chiaramente, andrà posizionata in un luogo luminoso, come se fosse coltivata nel terriccio.

Queste tre meravigliose piante da far crescere in acqua anche a casa grazie all’idrocoltura sono bellissime da vedere e facili da coltivare. Chiunque dovrebbe provare questo tipo di coltivazione.

Approfondimento

Per un interessante articolo su come arredare casa con piante a costo zero, tramite talea, cliccare qui.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te