Le condizioni affinché gli orsi tornino a prendere il sopravvento sui mercati azionari americani a Wall Street

Dow Jones

La domanda che ci eravamo posti settimana scorsa potrebbe avere già avuto una risposta al termine di questa settimana. Lo slancio rialzista, infatti, si è di molto attenuato e adesso gli orsi e i tori sono chiamati alla prova del 9.

Andiamo, quindi, a vedere le condizioni affinché gli orsi tornino a prendere il sopravvento sui mercati azionari americani a Wall Street.

Come al solito, però, prima un aggiornamento sul confronto tra il frattale previsionale e l’andamento delle quotazioni reali.

Come si vede dal grafico riportato qui di seguito ci aspettano alcune settimane laterali/rialziste. Dopo di che la direzione dovrebbe essere ancora al ribasso per i prossimi mesi. Sarà interessante vedere cosa accadrà nelle prossime settimane.

Le condizioni affinché gli orsi tornino a prendere il sopravvento sui mercati azionari americani a Wall Street: le indicazioni dell’analisi grafica

Il Dow Jones (DJ30) ha chiuso la seduta del giorno 25 marzo a quota 34.861,24 in rialzo dello 0,44% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata al rialzo dello 0,31%.

Time frame giornaliero

Come già evidenziato settimana scorsa, le quotazioni si sono portate in prossimità dell’obiettivo più probabile in area 34.397 (I obiettivo di prezzo). Le quotazioni, però, non sono riuscite a rompere al rialzo questa resistenza che, a questo punto, potrebbe diventare lo snodo cruciale per capire cosa accadrà nelle prossime sedute.

Una chiusura giornaliera superiore a 34.947, infatti, aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo fino al successivo più probabile in area 37.621 (II obiettivo di prezzo). La massima estensione del rialzo, invece, si trova in area 40.295 (III obiettivo di prezzo).

Solo la mancata rottura della resistenza seguita da quella al ribasso di area 33.925 potrebbe dare un nuovo impulso ribassista alle quotazioni.

dow jone

Time frame settimanale

Le quotazioni si sono portate in prossimità della resistenza in area 35.370, ma al momento il suo eventuale superamento è ancora abbastanza un’ipotesi remota.

Una chiusura settimanale superiore a questo livello potrebbe far scattare una nuova gamba rialzista (linea tratteggiata) verso gli obiettivi indicati in figura.

In caso contrario potrebbe riprendere il cammino ribassista verso gli obiettivi indicati in figura (linea continua).

Per rispondere alla domanda iniziale, quindi, la durata del rialzo potrebbe essere determinata da quanto accadrà in corrispondenza dei livelli indicati sia sul time frame giornaliero che su quello settimanale.

dow jones

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te