Lasagna veloce, originale, sana e succulenta

lasagna

Sebbene la lasagna sia uno dei piatti più amati dagli italiani non si prepara spesso perché ha bisogno di tempo e certo non si può definire leggera.

Vi proponiamo, oggi, una ricetta per preparare una lasagna veloce, originale sana e succulenta. Stiamo parlando della lasagna di verza.

La verza è una verdura tipica della stagione autunnale e si presta a numerose preparazioni. Cruda è ottima in insalata, cotta aggiunge un tocco di sapore alle zuppe.

Gli ingredienti

Vediamo quali sono gli ingredienti occorrenti a preparare la lasagna veloce, originale, sana e succulenta, per 4 persone.

a) Una verza;

b) 500 ml di latte;

c) 50 gr di burro;

e) 50 gr di farina;

f) 1 cipolla;

g) sale, olio e noce moscata q.b.

Il procedimento per preparare la lasagna di verza

Passiamo alla preparazione della lasagna veloce, originale, sana e succulenta.

Sbollentiamo per 15 minuti 12 foglie grandi di verza in acqua salata. Dopo averle scolate, adagiamole distese su un tagliere, e tagliamo la costa bianca.

Prendiamo la cipolla, la verza cruda e le coste bianche sbollentate, tagliamole a coltello grossolanamente e mettiamole in pentola con il burro.

Quando saranno ammorbidite, uniamo la farina ed il latte, mescoliamo per 5 minuti.

Aggiustiamo di sale e noce moscata. Il risultato sarà una meravigliosa besciamella di verdure.

Adagiamo, quindi, in una teglia da forno oleata, le foglie di verza sbollentata ed uno strato di besciamella, alternati, fino a che non terminiamo gli ingredienti.

Se vogliamo dare un tocco di carattere al piatto, possiamo aggiungere allo strato di besciamella della mortadella, del prosciutto cotto o della scamorza affumicata. A seconda dei gusti e della fantasia personale.

Vi suggeriamo di spolverare l’ultimo strato con abbondante parmigiano grattugiato ed ungere con un filo di olio.

Ponetela in forno e, quando sarà bella gratinata, porterete in tavola un piatto bello alla vista e fantastico al palato. Buon appetito.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te