La violazione della resistenza storica potrebbe spingere il titolo Kolinpharma verso un rialzo del 40%

KOLINPHARMA

Purtroppo i segnali rialzisti che si erano intravisti a metà febbraio, prima dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, non hanno avuto seguito. Tuttavia i rialzisti non devono disperare. Infatti, la violazione della resistenza storica potrebbe spingere il titolo Kolinpharma verso un rialzo del 40%.

Come si vede dal grafico le quotazioni del titolo sono impostate al rialzo e dirette verso l’obiettivo più probabile in area 9,78 euro. Questo livello anche nei mesi scorsi ha sempre costituito un ostacolo insormontabile per i rialzisti che hanno sempre dovuto cedere il passo ai ribassisti.

Si comprende, quindi, che la rottura di questo livello potrebbe aprire a un’accelerazione rialzista verso l’obiettivo successivo in area 11,18 euro (II obiettivo di prezzo). Qualora questo scenario dovesse prendere piede, poi, la massima estensione rialzista si potrebbe andare a collocare in area 12,58 euro (III obiettivo di prezzo).

La mancata rottura della resistenza, invece, potrebbe spingere nuovamente al ribasso le quotazioni fino in area 8 euro.

Indipendentemente dalla svolta rialzista o ribassista, però, c’è un aspetto che non va trascurato. Nelle ultime settimane i volumi sul titolo sono stati in calo. Allo stato attuale, infatti, il controvalore giornaliero degli scambi è inferiore ai 20.000 euro. Inoltre sul titolo Kolinpharma la probabilità che non si abbiano scambi nel corso di una seduta di Borsa è di poco superiore al 12%.

La valutazione del titolo Kolinpharma

Se dovessimo scegliere cosa fare con Kolinpharma sulla base del fair value (calcolato con il metodo del discounted cash flow) e sul giudizio degli analisti, allora non avremmo dubbi. Il titolo andrebbe acquistato in quanto sottovalutato di oltre il 50%. Questo livello di sottovalutazione è confermato dal rapporto prezzo/utili e dal Price to Book ratio.

A leggere quanto riportato sulle riviste specializzate, anche secondo gli analisti che coprono il titolo Kolinpharma c’è spazio per un forte apprezzamento. Il consenso, infatti, è comprare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 45% circa.

La violazione della resistenza storica potrebbe spingere il titolo Kolinpharma verso un rialzo del 40%: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Kolinpharma (MIL:KIP) ha chiuso la seduta del 2 maggio a 9,32 euro, in ribasso dell’1,27% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

kolinpharma

 

Approfondimento

Le ultime 3 sedute della settimana danno qualche speranza ai rialzisti, ma il Ftse Mib Future è sempre impostato al ribasso

Consigliati per te