La settimana in corso potrebbe segnare l’inizio di una nuova fase rialzista per le azioni DeA Capital

DeA Capital

La settimana in corso potrebbe segnare l’inizio di una nuova fase rialzista per le azioni DeA Capital. Come si vede dal grafico, infatti, dopo un forte rialzo settimanale, le quotazioni hanno ritracciato andandosi a poggiare sopra il supporto in area 1,336 euro (I obiettivo di prezzo). Qualora, quindi, la chiusura settimanale dovesse essere superiore questo livello potremmo assistere a una nuova accelerazione rialzista verso il II obiettivo di prezzo in area 1,444 euro. A seguire, poi, la massima estensione rialzista si trova in area 1,548 euro.

È interessante notare che nel precedente report (Cosa preannunciano i volumi in diminuzione scambiati sulle azioni DeA Capital?) l’analisi dei volumi aveva anticipato un possibile movimento fortemente direzionale.

Solo una chiusura settimanale inferiore a 1,336 euro metterebbe in crisi lo scenario rialzista. In questo caso le quotazioni di DeA Capital potrebbero ritracciare almeno fino in area 1,27 euro. Tuttavia, solo una chiusura settimanale inferiore a questo livello farebbe definitivamente invertire al ribasso la tendenza in corso.

La valutazione del titolo

In attesa dei dati del terzo trimestre 2021, ricordiamo che l’azienda ha riportato un risultato debole nel secondo trimestre con guadagni e margini di profitto inferiori a quelli dello stesso periodo dell’anno precedente, anche se i ricavi sono migliorati. In particolare, l’EPS (utile per azioni) è passato da 0,019 euro a 0,013 euro). Riguardo la crescita della società, però, c’è un importante dato che va sottolineato e non trascurato. Negli ultimi 3 anni, in media, gli utili per azione sono aumentati del 79% all’anno, ma il prezzo delle azioni della società è aumentato solo dell’1% all’anno, il che significa che è significativamente in ritardo sulla crescita degli utili. Ci potrebbero, quindi, essere importanti spazi di apprezzamento nel futuro del titolo DeA Capital.

Va ricordato, poi, che storicamente la società distribuisce sempre un ottimo rendimento il cui rendimento è sempre stato, negli ultimi cinque anni, superiore al 7%.

Dal punto di vista dei fondamentali il titolo presenta indicazioni contrastanti. Ad esempio, il fair value e il PEG indicano un titolo sopravvalutato, mentre il PE e il Price  to Book ratio indicano sottovalutazione.

Gli analisti, invece, hanno un consenso medio comprare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione di oltre il 40%.

La settimana in corso potrebbe segnare l’inizio di una nuova fase rialzista per le azioni DeA Capital: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario DeA Capital (MIL:DEA) ha chiuso la seduta dell’8 novembre a 1,34 euro invariato rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

dea capital

Consigliati per te