La scienza ha finalmente svelato il modo in cui si può smettere di pensare al proprio ex 

storie

Le storie finite fanno sempre soffrire se sono state vere. E probabilmente ognuno di noi ha avuto almeno una  delusione amorosa . Fa parte della vita e dobbiamo accettarlo. Sicuramente la parte più difficile per tutti noi è non pensare più al nostro ormai ex amore. Si tratta di un tema piuttosto delicato. E non sempre è facile tagliare definitivamente i ponti. Eppure una risposta c’è. Infatti, la scienza ha finalmente svelato il modo in cui si può smettere di pensare al proprio ex. Vediamo qual è.

La ricerca scientifica che ci spiega nel dettaglio le conseguenze che l’amore ha su di noi

A spiegarci cosa succede nel nostro cervello quando siamo innamorati è l’antropologa Helen Fisher. La studiosa ha attribuito all’amore le stesse conseguenze che subiamo quando usiamo sostanze stupefacenti. Infatti, in entrambi i casi, viene prodotta una dose di dopamina, neurotrasmettitore del piacere. Questa si espande poi in una parte del cervello, che ci spinge a ripetere l’azione che ci ha fatto sentire così euforici. Quando una storia finisce, ma l’amore è ancora presente, chiudere è difficile proprio a causa di questo meccanismo. Ed è per questo motivo che la scienza ha finalmente svelato il modo in cui si può smettere di pensare al proprio ex. Vediamo quindi cosa possiamo fare.

Ecco cosa devi fare per smettere di pensare al tuo ex

Secondo la Fisher, bisogna trattare la fine di una storia come la fine di una dipendenza da una qualsiasi sostanza. Dunque, il primo passo, è quello di tagliare ogni tipo di contatto con la persona di cui siamo ancora innamorati. Infatti, anche solo il nome della persona può farci alzare i livelli di dopamina. Quindi, è fondamentale trovare un altro sfogo. Uscire con persone nuove potrebbe essere la seconda mossa da fare. E anche l’attività fisica può decisamente aiutare in questo processo.

In sintesi, quello che dobbiamo fare è arricchire la nostra vita di novità. Creare un mondo solo nostro farà in modo che smetteremo per sempre di pensare al passato.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te