La ricetta per realizzare in casa, con pochi euro, un balsamo solido multiuso eccezionale per la pelle secca e irritata

balsamo

Giugno è un mese fondamentale per la cura del proprio corpo. Alle spalle, infatti, i lunghi mesi invernali passati in casa; davanti un’estate a cui arrivare in forma e in piena salute. È questo il momento perfetto per iniziare ad inserire nella nostra beauty routine una novità sempre più apprezzata e usata: la cosmesi solida.

Sapone, detergente per il viso ma anche shampoo e balsamo proposti in forma compatta, sotto forma di panetti, la cui formulazione è povera o totalmente priva di acqua. Un aspetto che comporta innumerevoli vantaggi.

a) I cosmetici compatti durano più a lungo nel tempo e sono privi di conservanti (la presenza di acqua può favorire la proliferazione batterica);

b) possono essere confezionati con packaging biodegradabili ed ecologici, limitando l’uso della plastica;

c) sono più efficaci: l’assenza di acqua, consente una maggiore concentrazione di principi attivi che vengono rilasciati fino alla fine. Nei cosmetici solidi, infatti, gli oli essenziali solidificati non si disperdono velocemente nell’aria come invece accade per le versioni liquide.

In commercio, oramai, si trovano diverse proposte di cosmetici solidi, ma è possibile cimentarsi nella produzione casalinga, seguendo questi semplici consigli.

Ecco la ricetta per realizzare in casa, con pochi euro, un balsamo solido multiuso eccezionale per la pelle secca e irritata

Con questa ricetta è possibile realizzare 4-5 pezzi di balsamo solido multiuso. Il suo impiego è indicato per proteggere la pelle da secchezza e irritazioni e anche da utilizzare come burro da massaggio soprattutto per gambe gonfie. Strofinare il corpo con un balsamo solido consentirà, infatti, di smuovere i liquidi sottocutanei e aiuterà a riattivare la circolazione impigrita dai primi caldi.

Gli ingredienti:

a) 60 gr di olio di mandorle dolci;

b) 30 gr di burro di karité;

c) 30 gr di cera d’api;

d) 5 gocce di olio di melissa;

e) 5 gocce di olio di lavanda;

f) 4-5 stampini.

Il procedimento

Il primo passo è far sciogliere a bagnomaria il burro con la cera d’api. Una volta sciolti, togliere dal fuoco e aggiungere l’olio e, solo alla fine, gli olii essenziali. Versare la miscela all’interno degli stampini e lasciare solidificare riponendoli in frigorifero. Successivamente massaggiare il balsamo sulla pelle ancora umida dopo il bagno o la doccia.

Ecco la ricetta per realizzare in casa, con pochi euro, un balsamo solido multiuso eccezionale per la pelle secca e irritata.

Approfondimento

È incredibile quanti benefici nascosti ha sulla salute questa comune pianta aromatica e il modo migliore per usarla.

Consigliati per te