Involtini di pesce spada con panatura di olive verdi e capperi su cipolla di Tropea

cipolla

Ecco un delizioso secondo di pesce, che ben si presta a essere servito anche come antipasto. La sua realizzazione è semplicissima e il suo gusto stupirà tutti i commensali. Ecco come realizzare degli involtini di pesce spada con panatura di olive verdi e capperi su cipolla di Tropea.

Ingredienti per la preparazione degli involtini

  • pesce spada a fette;
  • olive verdi;
  • capperi sotto sale;
  • pangrattato;
  • parmigiano reggiano;
  • pepe nero;
  • aglio;
  • sale;
  • peperoncino a piacere;
  • olio d’oliva;
  • cipolla di Tropea;
  • aceto;
  • zucchero.

Preparazione della ricetta a base di pesce

Per realizzare gli involtini di pesce spada con panatura di olive verdi e capperi su cipolla di Tropea si procede come segue. Realizzare la panatura con l’ausilio di un mixer, in cui vengono inseriti le olive verdi, i capperi accuratamente lavati e asciugati e il pangrattato. Inserire poi il formaggio grattugiato, il pepe nero, l’aglio e il sale. A piacere, aggiungere del peperoncino e, in ultimo, un bel giro abbondante di olio. Frullare il tutto con un mixer e dedicarsi alla preparazione del pesce.

Tagliare ogni fettina di pesce spada a metà tenendo a mente che, con una singola fetta, si accontenta il palato di due commensali. Farcire ogni fetta con gli ingredienti dapprima mixati. Munirsi di una teglia da cucina foderata da carta forno ben oleata. Chiudere gli involtini, anche servendosi di uno stuzzicadenti perché rimangano chiusi in cottura.

Cottura in forno

Adagiare quindi le monoporzioni sulla teglia da cucina e infornare a 180 gradi per una quindicina di minuti. Molto dipenderà dalle caratteristiche del forno e dalla grandezza delle porzioni.
Dedicarsi nel frattempo alla preparazione del contorno di cipolle di Tropea agrodolci. In una padella inserire un filo d’olio e le cipolle e lasciare dorare per qualche minuto.

Salare e poi aggiungere abbondante zucchero per lasciarle caramellare. Irrorare con aceto e lasciare sfumare fino a completo assorbimento della parte acida. Servire infine gli involtini su un letto di cipolla in agrodolce e dell’insalata mista di stagione.

Consigliati per te