In arrivo 480 euro in busta paga ai lavoratori con reddito ISEE superiore a 35mila euro

bonus

Entro dicembre sono in arrivo 480 euro in busta paga ai lavoratori con reddito ISEE superiore a 35mila euro. Analizziamo i dettagli del bonus IRPEF con i consulenti di ProiezionidiBorsa per individuare i destinatari di questo beneficio economico. In un precedente articolo la Redazione ha riportato i “Chiarimenti dell’INPS sui lavoratori che riceveranno 100 euro in più in busta paga nel 2021”. Ciò perché conviene informarsi correttamente sulle soglie di reddito che danno diritto ad una somma di denaro aggiuntiva sulla consueta retribuzione mensile da lavoro. Solo in tal modo si evita di dover avviare la tortuosa procedura per restituire il denaro che il lavoratore incassa indebitamente.

Si dovrà aspettare l’approvazione delle prossima Legge di Bilancio perché avvenga la ratifica del taglio del cuneo fiscale. Secondo quanto prevede il Decreto Legge 3/2020 sono in arrivo 480 euro per quei lavoratori con reddito ISEE superiore a 35mila euro. In sostanza, allo stipendio di dicembre si aggiungerà un conguaglio di importo pari a 480 euro come trattamento integrativo al reddito. I beneficiari di questa somma di denaro sono i contribuenti che percepiscono redditi provenienti da lavoro dipendente e assimilato.

In arrivo 480 euro in busta paga ai lavoratori con reddito ISEE superiore a 35mila euro

Non riceverà alcun bonus derivante dalla detrazione relativa al taglio del cuneo fiscale chi già beneficia di altri sussidi governativi. Ci si riferisce nello specifico agli ammortizzatori come il reddito di cittadinanza a sostegno dei contribuenti economicamente più deboli. La percezione di altri contributi statali a seguito dell’emergenza economica da coronavirus esclude a priori dal riconoscimento del bonus IRPEF da 480 euro. A fruire di un aumento in busta paga a dicembre 2020 saranno invece i lavoratori dipendenti che dichiarano redditi complessivi fra 28mila e 35mila. Il trattamento economico di 480 euro ad integrazione dello stipendio spetta anche ai redditi superiori a 35mila ma entro il limite massimo di 40mila euro.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te