Il Solstizio degli Dei inaugura l’Era dell’Acquario e grossi cambiamenti ci aspettano 

pianeti

Oggi 21 dicembre si abbandona l’Era dei Pesci e si entra nella nuova era dell’Aquario. Gli astrologi dicono che ci saranno grandi cambiamenti sociali. Due grandi pianeti si avvicineranno nel giorno del Solstizio degli Dei che inaugura l’Era dell’Acquario e grossi cambiamenti ci aspettano.

Una rara congiunzione di pianeti

Gli astronomi l’hanno chiamata la “Congiunzione degli Dei” perché riguarda due grandi pianeti del sistema solare che s’incontrano il 21 dicembre. Questo incontro è già avvenuto in Acquario, ma molti secoli fa. Ed effettivamente dicono gli astrologi, stiamo assistendo alla nascita di una nuova era, che prende il posto dell’Era dei Pesci che si conclude dopo 2160 anni.

La fine di un ciclo

I Pesci hanno caratterizzato gli ultimi 2160 anni, ed essendo l’ultimo segno dello Zodiaco rappresentano la chiusura di un ciclo durato complessivamente quasi 26.000 anni. L’era dei Pesci ha visto la nascita delle religioni del Libro come l’Ebraismo, il Cristianesimo e l’Islam.

L’inizio di un nuovo ciclo

Con la congiunzione di Saturno e Giove in Acquario il 21 dicembre comincerà un nuovo ciclo di 26.000 anni. La fine di un ciclo e l’inizio del nuovo prepara sempre a grandi cambiamenti che gli astrologi prevedono soprattutto a livello sociale.

L’Aquario è un segno che distribuisce acqua, una sorgente che porta con sé nuove idee e voglia di cambiamento. Ci prepariamo così ad abbandonare l’era delle regole e dell’individualismo, per assaporare una maggiore libertà sociale e nello stesso tempo coesione, che nasce da un grande allargamento della comunicazione.

I vecchi schemi di pensiero stanno per frantumarsi e tutto questo può avvenire anche in modo brusco e inatteso. Ma il cambiamento è decisamente alle porte.

L’umanità lentamente progredisce verso una lenta evoluzione sia nel campo scientifico che sociale. Per questo motivo il Solstizio degli Dei inaugura l’Era dell’Acquario e grossi cambiamenti ci aspettano. La nuova era ci porterà ad una più grande consapevolezza della nostra esistenza e chissà forse la comunicazione con nuove specie di esseri viventi, abitanti come noi in questo immenso universo. Iniziamo l’anno 2021 con una grande prospettiva che durerà 26.000 anni.

Consigliati per te