I bambini allergici all’uovo si normalizzano coi biscotti

bambina che mangia un biscotto

Una buona notizia per i bambini allergici all’uovo emerge da uno studio condotto a Trieste da un team di ricercatori. Via libera ai biscotti. Un Natale migliore attende chi non poteva mai assaggiare un dolcetto allo zenzero o al cioccolato. Un’assunzione regolare di “uovo cotto in matrice di frumento” come quello presente nei comuni biscotti, facilita l’attivazione di meccanismi immunologici.

Gli Esperti di Salute e Benessere di ProiezionidiBorsa ci danno qualche dettaglio in più su questa interessante scoperta in tema di allergia infantile. È giunta alla fine del 2020, proclamato Anno della Ricerca, durante il quale si sono scoperte anche allergie causate da cosmetici.

Le difese mancanti?  Si acquisiscono

Lo studio condotto nella Clinica Pediatrica dell’IRCCS Materno Infantile “Burlo Garofolo” di Trieste, pubblicato sulla rivista scientifica svedese “Acta Pediatrica”, sostiene sorprendentemente un dietro front. Non è vero che l’allergia all’uovo si combatte con la privazione di questo alimento nelle diete infantili. Adottando un nuovo sistema, la maggioranza dei bambini allergici acquisisce, invece, spontaneamente la tolleranza all’uovo.

Il direttore della Clinica Pediatrica, Egidio Barbi, che ha guidato il team di ricercatori autori dello studio, spiega che ciò è possibile grazie a protocolli di “desensibilizzazione orale”. L’assunzione progressiva di minime quantità di uovo, attraverso determinate preparazioni, non scatena le temute reazioni tipiche delle allergie. Anzi, le dosi degli alimenti “proibiti” si potranno, poi, incrementare gradualmente. I bambini allergici all’uovo, quindi, si normalizzano assumendo l’uovo attraverso i biscotti che lo contengono.

I bambini allergici all’uovo si normalizzano coi biscotti

Lo studio, condotto su 86 bambini allergici all’uovo tra i 3 e gli 8 anni seguiti per quattro anni, ha dimostrato proprio questo.

I bambini allergici all’uovo si normalizzano coi biscotti. L’uovo dei biscotti, col passare del tempo, diventa altamente tollerato in un’alta percentuale di bambini allergici. I bambini che assumono biscotti regolarmente, possono registrare, in breve tempo, una totale scomparsa dell’allergia all’uovo fresco.

Nel 60% dei casi esaminati da questo studio, i bambini possono mangiare tranquillamente oggi, un uovo alla coque.

 

 

 

Consigliati per te