Guadagnare in Borsa è un affare di famiglia

amplifon

Secondo un recente studio di Pictet guadagnare in Borsa è un affare di famiglia e non è soltanto in modo di dire.  Si prendano ad esempio le società con una significativa presenza delle famiglie nell’azionariato. Nell’anno del Covid, in media, hanno nettamente battuto l’indice delle blue chip: +7% rispetto al -6% dell’Ftse Mib. La differenza diventa ancora più importante nel caso in cui si allarghi l’orizzonte temporale a 5 o a 10 anni.

A Piazza Affari un esempio di azienda dove il controllo è esercitato da una famiglia è Amplifon. Se il titolo nel 2020 ha avuto una performance eccezionale con un rialzo superiore al 20%, è nel lungo periodo che ha dato il meglio di se: 370% a 5 anni, +830% a 10 anni.

Allo stato attuale, però, il consiglio degli analisti è Hold con un prezzo obiettivo in linea con le attuali quotazioni. Lo stesso risultato si ottiene andando a considerare la valutazione basata sui multipli di mercato.

Guadagnare in Borsa è un affare di famiglia: cosa ne pensa l’analisi grafica e previsionale?

Amplifon  (MIL:AMP) ha chiuso la seduta del 22 dicembre a quota 33,73 euro  in rialzo dello 1,63% rispetto alla seduta precedente.

Sui grafici di Amplifon c’è poco da commentare. Tutte le proiezioni, infatti, sono al rialzo e puntano agli obiettivi indicati in figura.

Diamo solo i livelli al di sotto dei quali la tendenza di breve e quella di lungo girerebbero al ribasso.

Sul settimanale solo l’incapacità di rompere al rialzo area 35,19 euro determinerebbe un’inversione ribassista. Analogamente sul mensile una chiusura inferiore a 31,99 euro potrebbe determinare un ritracciamento delle quotazioni.

Anche l’analisi grafica, quindi, conferma che guadagnare in Borsa è un affare di famiglia

Time frame settimanale

amplifon

Amplifon: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

amplifon

Amplifon: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Rimbalzo del gatto morto o inversione rialzista dei mercati azionari internazionali?

Consigliati per te