Fra le nuove auto uscite sul mercato queste potrebbero essere le più confortevoli e alla moda per le donne superati i 60 anni

auto

Una recente indagine, svolta da una rivista specializzata in motori, avrebbe delineato le caratteristiche che le donne cercano in un’auto. In base a queste indicazioni segnaleremo alcuni modelli appena usciti sul mercato che sembrerebbero incontrare queste esigenze.

Fra le nuove auto uscite sul mercato queste potrebbero essere le più confortevoli e alla moda per le donne superati i 60 anni

Le donne hanno spirito pratico e questo spiegherebbe la parabola relativa al gradimento per le auto compatte. Nella fascia di anni fra i trenta e i quaranta si registra un maggior apprezzamento per le citycar. Nella fascia fra i quaranta e i cinquanta l’interesse pare spostarsi sui SUV con ampio bagagliaio per far spazio alla famiglia. Dai sessant’anni in poi le signore tornano invece a prediligere le compatte. Trovare parcheggio in città è fondamentale per non sprecare tempo e soprattutto carburante alla disperata ricerca di un posto libero. Pertanto laddove non ci sia una particolare esigenza di spazi più capienti per la famiglia, si opta per la comodità per la vita urbana. I colori della carrozzeria e i materiali degli interni hanno una discreta importanza così come la sensoristica, apprezzata da oltre la metà delle intervistate. Vediamo quindi quali auto sembrerebbero soddisfare il profilo delineato.

Toyota Aygo X

Il modello Aygo di Toyota viene identificato da tutti come la “compatta” della casa giapponese. Ora il modello X indica l’evoluzione verso volumi un po’ più grandi ma allo stesso tempo conserva i pregi di una citycar. Iniziamo dalle tinte degli esterni. L’Aygo X (si legge cross) è bicolore ed è disponibile in 4 nuance davvero glamour. Tonalità che vanno dal beige al rosso, dal verde al blu vengono abbinati ad altri elementi della scocca in nero.

Le recensioni degli esperti hanno ad esempio elogiato le sospensioni eccellenti, caratteristica essenziale per le strade di città con dossi e buche. La seduta particolarmente alta è stata ideata proprio per una visione ottimale per la guida urbana. La nuova crossover giapponese è inoltre dotata di sensori e telecamere che agevolano il parcheggio. Si parte da un prezzo di 16.500 euro.

Dacia Spring

Questa piccola citycar è l’ideale per chi volesse passare all’alimentazione elettrica. Un’auto pratica per la città viste le dimensioni ridotte dell’esterno e la sensoristica con retrocamera per parcheggi agevoli. Non bisogna però pensarla come auto giusta per lunghi viaggi o condizioni particolarmente estreme. Consuma molto poco dato che con 5 euro si riesce a ricaricare completamente. Servono 28 euro al mese con 60 km percorsi al giorno. È l’elettrica più economica con un prezzo base di 20 mila euro. La casa rumena ha conquistato il Best Buy Car Europe 2022 di Autobest proprio con la Dacia Spring, prima auto elettrica a vincere il premio.

Hyundai i10 2022

Hyundai si conferma una mini citycar perfetta per il rapporto qualità-prezzo. Se Citroen e molte altre case automobilistiche stanno interrompendo la produzione delle più piccole, il colosso sudcoreano propone i10 per la vita cittadina moderna. 4 posti comodi sono l’ideale per i brevi tratti di strada della città. Fra le dotazioni più gradite vi è la frenata di emergenza urbana con rilevamento dei pedoni e l’assistenza attiva al mantenimento della corsia in modo da evitare incidenti.

Le linee ricurve e gli inserti neri rendono l’auto sudcoreana un gioiellino per la frenetica vita di ogni giorno.

Fra le nuove auto uscite sul mercato queste citycar sono dinamiche e pratiche adatte alle esigenze quotidiane delle donne moderne.

Lettura consigliata

Sono già molti gli automobilisti che per sfuggire ai rincari della benzina e al salasso del carburante userebbero questi trucchi che valgono oro

Consigliati per te