Fino a 665 euro di multa e 8 punti in meno per chi guida commettendo questa gravissima infrazione

auto

Quante volte ci è arrivata a casa una multa per un errore che non sapevamo neanche di aver commesso?

Oggi, infatti, utilizziamo l’auto praticamente ogni giorno, per qualunque tipo di tragitto. Siamo sempre di fretta, per raggiungere il posto di lavoro, per portare nostro figlio a scuola, per non tardare a quell’appuntamento. Insomma, a causa della fretta o della noncuranza, in auto commettiamo spesso diversi errori, di cui non ci rendiamo neanche conto.

L’errore di cui stiamo per parlare, in particolare, l’abbiamo fatto tutti almeno una volta nella vita. Si tratta, infatti, di uno sbaglio molto diffuso.

Il problema è che la maggior parte di noi sottovaluta questo comportamento. Invece è così grave da essere punibile non solo con una multa salatissima, che può arrivare fino a 665 euro, ma anche con la decurtazione di ben 8 punti dalla patente. Facciamo attenzione e scopriamo qual è questa infrazione che potrebbe farci piangere lacrime davvero amare.

Fino a 665 euro di multa e 8 punti in meno per chi guida commettendo questa gravissima infrazione

Spendiamo tantissimi soldi per mantenere l’auto. Non si tratta solo della spesa per la benzina, ma anche di tutte quelle spese annuali, come il bollo, l’assicurazione, la manutenzione e tanto altro.

Basti pensare anche solo a quanto spendiamo di carburante ogni volta che accendiamo l’aria condizionata.

Il problema è quando, a queste spese, si aggiungono anche le eventuali multe. E gli sbagli che ci costano più cari, spesso, sono quelli a cui avremmo dato meno peso.

Un errore molto frequente è quello che si verifica soprattutto quando il traffico non è regolato né da semafori né da agenti.

La legge parla chiaro

Come riporta l’articolo 191 del Codice della Strada, in questi casi i conducenti devono fermarsi quando i pedoni stanno per attraversare la strada. Questa regola va rispettata sia in presenza di un passaggio pedonale, sia quando questo è assente.

Il conducente, infatti, deve rallentare e dare la precedenza al pedone, permettendogli di attraversare in totale sicurezza.

Persone con invalidità, anziani e bambini

L’articolo pone particolare attenzione a queste situazioni. I conducenti devono permettere l’attraversamento in condizioni di completa sicurezza per persone su carrozzella o con ridotta mobilità. Il discorso vale anche in presenza di altri problemi fisici evidenti, ma anche al fine di prevedere eventuali comportamenti maldestri di bambini o di anziani.

La Legge, infatti, punisce questa infrazione con sanzioni esemplari. In particolare, potrebbero esserci fino a 665 euro di multa e 8 punti in meno per chi guida commettendo questa gravissima infrazione.

Approfondimento

Fino a 444 euro di multa per chi guida commettendo questo grave errore davvero molto comune.

Consigliati per te