Fino a 1.300 euro di borsa di studio INPS per studenti di scuola media, superiore e università

docente

Con gli Esperti di ProeizionidiBorsa capiremo come ottenere fino a 1.300 euro di borsa di studio INPS per studenti di scuola media, superiore e università. Può inoltrare la richiesta del beneficio economico lo studente che possiede due specifici requisiti. Occorre infatti che il richiedente consegua specifici risultati scolastici o universitari e che appartenga ad una specifica fascia di reddito ISEE. Ciò perché l’Ente previdenziale intende premiare e supportare l’impegno di studenti meritevoli le cui famiglie presentano una condizione reddituale modesta.

Il Governo offre una serie di indennizzi, bonus e sussidi economici, nonché sgravi fiscali, ai contribuenti che versano in una situazione di precarietà finanziaria. Non solo dunque borse di studio, ma assegni familiari, indennità di maternità, detrazioni fiscali per spese di varia natura e così via. Conviene dunque alle famiglie con un reddito modesto raccogliere informazioni relative agli aiuti statali ancora in corso. A tal fine, vi consigliamo di leggere l’articolo “Quali sono le agevolazioni 2020 con reddito ISEE basso?” in cui troverete un elenco dei sussidi. Adesso invece analizziamo nello specifico i termini e le condizioni necessarie per ottenere fino a 1.300 euro di borsa di studio INPS per studenti di scuola media, superiore e università.

Fino a 1.300 euro di borsa di studio INPS per studenti di scuola media, superiore e università

Merito e reddito sono i due criteri discriminanti che consentono ai beneficiari di godere di borse di studio. L’importo del sussidio oscilla tra 750 e 1.300 euro e varia in riferimento al reddito ISEE e all’età. Pertanto occupa un posto più alto in graduatoria lo studente di età maggiore e con una condizione reddituale più bassa. Possono richiedere il sussidio a vantaggio dei figli i dipendenti di Poste italiane e i pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici. Rientrano fra i beneficiari anche i genitori con iscrizione alla Gestione Unitaria INPS e alla Gestione Assistenza Magistrale.

Bisogna inviare la richiesta della borsa di studio entro il 21 ottobre 2020 e unicamente per via telematica al portale INPS. Il richiedente deve indicare la votazione delle singole materie scolastiche relativa allo scorso giugno e la media dovrà essere pari o superiore a 8/10. Invitiamo il Lettore che intende fruire della borsa di studio a cliccare qui per reperire informazioni dettagliate sulle condizioni e sui requisiti specifici.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te