EuroDollaro: la rivincita del Dollaro è molto più vicina di quanto sembri. Allarme rosso per chi punta sull’Euro.

ProiezionidiBorsa

Settimana scorsa scrivevamo un articolo dal titolo EuroDollaro: nonostante la ripresa dell’Euro, il Dollaro non è ancora del tutto sconfitto

Alla chiusura del 14 Ottobre scrivevamo (EuroDollaro: il super-dollaro schiaccia sempre di più l’euro. Che sia la volta buona per tornare alla parità?)

Dopo settimane di ottima tenuta il supporto in aera 1.1851 ha ceduto in chiusura di settimana. La prossima, quindi, sarà decisiva per le sorti di medio periodo.

La rottura confermata del supporto aprirebbe a discese fino in area 1.1432 dove l’importantissimo supporto deciderà la futura direzione di medio. Qualora area 1.1432 dovesse essere rotta al ribasso ci aspettano ritorni in area 1.08. In caso di recupero si area 1.1851, invece, si ripartirebbe per gli obiettivi rialzisti indicati in figura.

Area 1.1851 non è stata recuperata, per cui ci aspettiamo una continuazione del ribasso almeno fino in area 1.1432.

Dopo un ulteriore tentativo area 1.1851 ha ancora resistito alle pressioni rialziste lasciando intatto lo scenario che prevede un ribasso almeno fino in area 1.1432.

Al rialzo invece monitorare la rottura della resistenza in area 1.1851.

Per l’ennesima volta la resistenza in area 1.1851 ha tenuto. Questa volta però ci sono due novità:
1) anche il supporto statico è stato rotto al ribasso
2) il segnale di trading è diventato short

Conclusione: la discesa può continuare fino in area 1.1432. Livello cruciale per capire il futuro del cambio EuroDollaro.
Se rotto al ribasso prossima fermata area 1.08.

Consigliati per te