Esplosione rialzista in vista: un titolo azionario sottovalutato del 20% e col dividendo al 5%

comer industries

Dopo la pubblicazione dei dai preliminari del bilancio 2019 l’esplosione rialzista, che è nelle corde del titolo azionario Comer Industries potrebbe essere più vicina.

La società, infatti, ha emesso il seguente comunicato

 Comer Industries comunica i risultati preliminari dei ricavi consolidati relativi all’esercizio 2019. Il fatturato consolidato si attesta a 404,6 milioni di Euro, con un incremento rispetto all’esercizio precedente del +6,7%. Un obiettivo raggiunto nonostante un contesto economico globale incerto, grazie alla performance in particolare del comparto industriale.

Dal punto di vista della valutazione il titolo risulta essere sottovalutato di circa il 20%.

Comer Industries al momento è coperta da un solo analista che suggerisce di comprare subito il titolo visto che presenta una sottovalutazione di circa il 10%. Le raccomandazioni su Comer Industries degli analisti, quindi, sono molto limitate e vanno prese con prudenza. Se, invece, si guarda al fair value, vediamo che il titolo risulta essere sottovalutato di circa il 20%. Anche l’analisi basata sul metodo dei multipli di mercato mostra un titolo sottovalutato che quota 13x volte gli utili a fronte di un settore di riferimento che quota 17,6x gli utili.

Anche il dividendo è molto interessante. Allo stato attuale, infatti, il rendimento del dividendo di Comer Industries è del 5%.

Per approfondimenti leggere la scheda tecnica del titolo.

Analisi grafica e previsionale su Comer Industries

Comer Industries (MIL:COM ) ha chiuso la seduta del 20 gennaio a quota 12,2€ in rialzo dell’1,50% rispetto alla seduta precedente.

Da circa agosto 2019 il titolo sta oscillando intorno ad area 12€. In particolare la resistenza in area 12,2€ rappresenta un livello chiave per capire cosa succederà in futuro. Al momento, infatti, c’è una proiezione rialzista sul time frame settimanale che non è ancora riuscita a esprimere tutte le sue potenzialità. Chiusure settimanali superiori a 12,2€ potrebbero dare origine all’ esplosione rialzista che anche i fondamentali sembrano indicare. In questo caso l’obiettivo più vicino sarebbe in area 13,36€ per un rialzo del 10% circa dai livelli attuali. Il raggiungimento del II° e III° obiettivo di prezzo, invece, rappresenterebbe un incremento di prezzo del 25% e 50% circa, rispettivamente.

Come Industries

Comer Industries: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te