Ecco il segreto per mangiare di gusto a Natale e Capodanno senza paura d’ingrassare e far esplodere il girovita

cenone

Le feste natalizie, si sa, non sono fatte per dimagrire. Al contrario, durante questi giorni, a tavola ognuno si sente più libero di eccedere un poco, senza farsene un senso di colpa. La preoccupazione, però, di mettere su un po’ di pancetta o qualche chilo di troppo è reale. È necessaria una strategia che ci permetta di mangiare tranquillamente nei prossimi giorni di festa. Allora, ecco il segreto per mangiare di gusto a Natale e Capodanno senza paura d’ingrassare e far esplodere il girovita.

Arrivano le feste

In questo periodo molti pensano ai regali. Per fortuna esistono i fine settimana, che permettono di girare fra i negozi e vedere la merce in vendita. La festa di Natale, però, non è solo la ricerca di un dono, per quanto importante possa essere, ma anche il momento di stare insieme.

Una donna che vuole presentarsi con un make up leggermente differente sceglierà un trucco che illumina il viso e lo scolpisce con eleganza. Ci sarà anche chi farà un incontro in famiglia e chi invece si recherà in qualche ristorante per un invito un po’ più impegnativo. Tutti arriveremo al momento del pranzo con tanta voglia di stare insieme e di goderci intensamente questa festa tanto attesa.

In alcune zone d’Italia la tradizione vuole che il pranzo della Vigilia di Natale sia a base di pesce. Un classico della tradizione napoletana è proprio il baccalà fritto in pastella, croccante e morbido. Ogni regione d’Italia ha le sue tradizioni, compresa quella del vino, una bottiglia che non può mancare a tavola.

Molti temono che l’occasione delle feste possa portare ad un sovrappeso poco gradito. Sarebbe, però, un controsenso indicare proprio nei giorni delle feste di mangiare di meno per conservare la linea. Si crea così un dilemma difficile da risolvere, se non fosse stato per una ricerca americana.

Ecco il segreto per mangiare di gusto a Natale e Capodanno senza paura d’ingrassare e far esplodere il girovita

Il modo migliore per prepararsi alle feste natalizie ce lo indica l’Università del Minnesota. Questa ha promosso una ricerca per valutare il comportamento a tavola di un gruppo di persone durante le feste. Ebbene quasi il 40% di loro aveva dichiarato che, durante i giorni precedenti alle feste, aveva cercato di seguire un regime alimentare più controllato.

Un comportamento che è stato giudicato saggio. La “preparazione” ai giorni della festa prevedeva un’attenzione maggiore nell’assumere gli alimenti. Per altri anche un po’ di movimento in più. In questo modo non solo si evitava di doversi limitare proprio nei giorni legati alla festa, ma anche in quelli successivi. Infatti con un regime alimentare un po’ più stretto “prima”, non era necessario fare i soliti sacrifici “dopo”, per recuperare forma e peso.

Una strategia vincente

Il primo consiglio, perciò, che ne deriva è un’alimentazione più controllata prima delle feste. Questo significa sì mangiare, ma prediligendo quegli alimenti sani a base di fibre che aiutano l’intestino e nello stesso tempo limitano l’apporto calorico.

Questa sarà sicuramente la strategia vincente per poter vivere con tranquillità le feste, osando anche qualcosina in più a tavola.

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te