Ecco i 3 fastidiosi errori che in troppi commettono quando bevono il caffè e che sarebbero totalmente innecessari

caffè

Nel corso delle giornate degli italiani la pausa caffè rappresenta una costante di praticamente tutte le Regioni. Dal Piemonte alla Sicilia, è difficile trovare un’usanza che sia così universale. C’è chi lo utilizza come motivo per incontrarsi con altre persone, oppure chi lo beve per mantenere alta la concentrazione e le energie in un momento di sforzo.

Eppure, ci sono alcune usanze legate al caffè che sono estremamente diffuse ma che risulterebbero sgradevoli per chi è con noi. Di alcune di queste abbiamo già parlato in passato. Ma oggi ci concentriamo su alcuni errori che riguardano i movimenti e i rumori che dovremmo evitare. Ovviamente chi le commette non se ne rende conto, oppure lo fa in buona fede. Ma sarebbe bene non commetterli secondo alcuni principi del galateo. Allora ecco i 3 fastidiosi errori che in troppi commettono quando bevono il caffè e che sarebbero totalmente innecessari.

Suoni e movimenti molesti

Per comprendere la ragione per cui sarebbe sconsigliato effettuare questi gesti è necessario ricordare che il galateo non è un insieme di leggi specifiche, ma una filosofia basata su alcuni principi. Se così non fosse, dovremmo applicare le norme contenute nell’originale Galateo di Giovanni della Casa, che prevedeva ad esempio di utilizzare le mani per mangiare alcune pietanze. Ma così non avviene ovviamente. Infatti, quelle regole precise erano indicate esclusivamente per quel tipo di società. Ciò che rimane di buono, invece, sono alcuni principi. Tra questi, vi sono quelli di evitare alcuni rumori e movimenti esagerati e non necessari. Eccone dunque alcuni esempi.

Molti di noi sono soliti aggiungere zucchero al proprio caffè. Questo viene normalmente presentato nei bar tramite apposite bustine. Per muovere lo zucchero contenuto all’interno c’è chi agita incessantemente il contenitore con vistosi e rumorosi spostamenti. Questo movimento sarebbe, a ben vedere, superfluo e potenzialmente fastidioso. Nulla infatti ci impedisce di aprire silenziosamente un angolo della bustina senza creare rumori e versare lo zucchero senza eccessive dimostrazioni energiche.

Una volta inserito lo zucchero, invece, sono in molti ad agitare il cucchiaino facendolo tintinnare verso i bordi della tazzina. Prima di sollevarlo definitivamente rivolgono un ultimo rumoroso rintocco alla tazzina per far cadere le gocce rimaste sulla superfice incavata del cucchiaino. Infine lo appoggiano rumorosamente sul piattino. Questi movimenti però, oltre a creare una melodia per altri potenzialmente fastidiosa, potrebbero anche essere sbagliati concettualmente. Si raccomanderebbe, piuttosto, di mischiare il caffè dal basso verso l’alto senza far rintoccare i bordi della tazzina col cucchiaino e non rovinare lo strato di schiuma superiore. Un movimento altrettanto silenzioso potrebbe essere fatto per estrarre e appoggiare il cucchiaino. Pochi movimenti, moderati e non rumorosi sarebbero dunque da preferire.

Ecco i 3 fastidiosi errori che in troppi commettono quando bevono il caffè e che sarebbero totalmente innecessari

Infine, sarebbe preferibile mantenere una posa armoniosa quando beviamo il caffè. Il consiglio è valido per tutte le bevande e per la minestra, ma spesso questo particolare errore verrebbe commesso proprio quando beviamo il caffè. Sarebbe preferibile portare la tazzina verso il nostro volto, e non il contrario. Come se non bastasse, chinarsi per i gesti più consueti può appesantire la nostra schiena. Molto meglio realizzare allora un movimento che è in linea alle nostre esigenze anatomiche e che ci fa apparire più slanciati a composti.

A proposito di questo, ecco un movimento che realizziamo spesso e che potrebbe crearci dolori di schiena ed errori di postura.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te