Ecco come trasformare questo cocktail amatissimo in dolci freschi e dal gusto unico

cocktail

La piña colada è uno dei cocktail più amati dell’estate. E anche se l’autunno sta per arrivare, il momento per un dessert fresco e intrigante non passa mai. Scopriamo come trasformare la piña colada in due dolci che garantiranno il successo delle nostre serate tra amici.

Ecco come trasformare questo cocktail amatissimo in dolci freschi e dal gusto unico

La prima ricetta è perfetta per le giornate calde o per un aperitivo originale. Prepariamo i ghiaccioli alla piña colada.

Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono:

  • Metà ananas ben maturo;
  • 160 g di crema al cocco (in alternativa, possiamo usare il latte di cocco);
  • Un cucchiaino di miele;
  • Un lime;
  • 160 ml di rum (meglio se all’aroma di cocco).

Eliminiamo il gambo dell’ananas e tagliamo il frutto a pezzi. La forma non è importante: andrà tutto nel frullatore. Aggiungiamo la crema o il latte di cocco, poi il rum insieme al miele. Infine, spremiamo il lime. Ora possiamo accendere il nostro elettrodomestico di fiducia. Misceliamo fino a ottenere una consistenza morbida e uniforme. Versiamo la mistura in otto diverse formine da ghiacciolo e inseriamo dei bastoncini in ognuna di esse. Lasciamo congelare il risultato del nostro lavoro in freezer. 4 ore dovrebbero bastare.

Un gelato fatto in casa semplicissimo da preparare

Dopo aver stupito i nostri amici con i ghiaccioli più originali della loro vita, sorprendiamoli ancora una volta con la piña colada in versione dessert. La seconda ricetta è adatta per un piacevole e leggero dopocena o per una merenda fuori dal comune. Impariamo a fare il frozen yogurt alla piña colada.

Ci serviranno:

  • 250 g di yogurt al gusto cocco;
  • 500 g di ananas (varianti: banana o mango o, se preferiamo, un misto di tutti e tre i frutti);
  • 75 g di frutta tropicale disidratata;
  • Coni gelato (4 o 5 dovrebbero bastare).

Prima di tutto, tagliamo l’ananas, disponiamolo su una teglia e mettiamolo in freezer. Una volta congelato, versiamolo in un mixer insieme allo yogurt. Frulliamo fino a raggiungere la consistenza omogenea che desideriamo. Tagliamo a pezzettini la frutta disidratata e aggiungiamola al nostro impasto, che inseriremo in una sac à poche. Mettiamo quest’ultima in freezer per 30 minuti.

Il nostro frozen yogurt è quasi pronto. Dobbiamo solo disporre il contenuto della sac à poche nei coni e, se lo desideriamo, guarnire il tutto con altra frutta disidratata a pezzettini.

La piña colada, con la sua fresca dolcezza, si rivela la bevanda migliore per creare ricette semplici e originali. Ecco come trasformare questo cocktail amatissimo in dolci freschi e dal gusto unico, impressionando amici e parenti.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te