Ecco come rimuovere le tanto odiate e temute macchie di olio e salvare la tovaglia grazie a questo insospettabile rimedio davvero efficace e poco noto

olio

Quando si sta cucinando o si è seduti a tavola a mangiare, le macchie sono un nemico sempre in agguato. Se sughi e condimenti vari vanno a colpire grembiuli e strofinacci, il danno non è poi così grave. Cosa ben diversa, invece, è se il danno avviene su tovaglie eleganti o abiti nuovi, o comunque di un certo valore.

Sappiamo bene che esistono vari tipi di macchie. Alcune sono innocue e non ci preoccupano più di tanto. In genere vanno via semplicemente con il normale lavaggio in lavatrice. Al massimo, per essere certi del buon esito finale, si può pretrattare la macchia con candeggina (se il tessuto è bianco e non particolarmente delicato) oppure con appositi smacchiatori. Al contrario, ci sono delle macchie che sono molto più temute. Pensiamo ad esempio ad un bicchiere di vino rosso che si rovescia sulla nostra bella tovaglia di Fiandra! Stesso discorso vale per il sugo ed il caffè, ma anche per alcuni tipi di frutta, come fragole e ciliegie. Nel caso, ad esempio, dei kiwi, ecco come rimuovere le macchie di kiwi usando semplicissimi ingredienti che tutti abbiamo in casa.

L’unto è sicuramente una delle macchie più temute

Nel presente articolo ci concentreremo sulle macchie di olio, sicuramente tra le più odiate e temute. Del resto, si tratta di macchie molto resistenti e piuttosto ostinate. Saremo chiari fin da subito: è inutile illudersi. Le macchie di olio non se ne vanno con il semplice lavaggio in lavatrice, ma vanno trattate con i prodotti giusti.

Inoltre, come per qualsiasi tipo di macchia, è fondamentale agire in maniera tempestiva. Così facendo, il processo di rimozione risulterà più semplice ed efficace.

Tra detersivi e smacchiatori, in commercio non c’è che l’imbarazzo della scelta. Volendo, però, optare su qualche rimedio naturale, decisamente più sano per l’ambiente ed anche economico per il nostro portafogli, le opzioni non mancano. Per eliminare le macchie di unto, molti utilizzano l’aceto o il limone, altri il sale e il bicarbonato, altri ancora l’alcol o il borotalco. Quest’oggi andremo a svelare un rimedio che ben pochi sanno.

Ecco come rimuovere le tanto odiate e temute macchie di olio e salvare la tovaglia grazie a questo insospettabile rimedio davvero efficace e poco noto

Esiste un sistema per togliere le macchie di unto senza neppure lavare i tessuti danneggiati. Basterà infatti utilizzare, come stiamo per vedere, il ferro da stiro. Anzitutto, occorre prendere un sacchetto di carta marrone, tipo quelli utilizzati per vendere il pane, ma anche la frutta e la verdura al mercato. Posizionare quindi il sacchetto sulla macchia e passarvi sopra il ferro caldo. Il calore sarà in grado di trasferire l’olio direttamente dal capo danneggiato al sacchetto. Ripetere l’operazione più volte fino alla rimozione completa.

E così, ecco come rimuovere le tanto odiate e temute macchie di olio e salvare la tovaglia grazie a questo insospettabile rimedio davvero efficace e poco noto.

Avvertenza utile e molto importante

Un capo che in precedenza è stato danneggiato da macchie di olio, o di unto in generale, non va mai più stirato né asciugato in asciugatrice! Questo perché il calore tenderebbe a far riaffiorare l’alone della macchia rendendola nuovamente visibile.

Approfondimento

Ecco un modo rapido e veloce per rimuovere facilmente le macchie di caffè su qualsiasi tipo di tessuto

Consigliati per te