Ecco come pulire velocemente la candeletta della stufa a pellet che non si accende in poche e semplici mosse

stufa

In questo periodo dell’anno ancora piuttosto freddo è indispensabile riuscire a scaldarsi dentro le mura di casa. Chi non ha termosifoni o preferisce metodi alternativi, potrebbe trovare un’ottima soluzione nella stufa a pellet.

Questo strumento è in grado di garantirci quel calduccio a cui tanto aspiravamo e al quale è impossibile rinunciare in inverno. Anche la nostra stufa, però, ha bisogno della corretta manutenzione per continuare a funzionare correttamente.

Una delle parti più importanti che ci permettono di godere dei suoi “servigi” è di certo la candeletta, imprescindibile per l’accensione. Una pulizia regolare ci permetterebbe di allungarne la vita e di renderci le cose più facili le prossime volte che dovremo scaldarci.

Anche noi da casa potremmo darle una bella ripulita e accertarci che tutto funzioni a dovere. Dunque, ecco come pulire velocemente la candeletta della stufa.

I primi accertamenti

Potrebbe capitare di avere qualche problema a mettere in moto la nostra stufa a pellet. Se anche provando e riprovando non riusciamo a farla partire, il problema potrebbe proprio riguardare la candeletta. Per risolverlo, potrebbero bastare alcuni normali controlli di routine.

Innanzitutto, dovremmo verificare che la candeletta sia al posto giusto e in linea con il foro vicino al braciere. In caso fosse disallineata, ci basterà riportarla nella posizione corretta. Qualora il problema non fosse questo, potremmo pensare che sia troppo sporca.

Ecco come pulire velocemente la candeletta della stufa a pellet che non si accende in poche e semplici mosse

Le incrostazioni accumulatesi sulla candeletta potrebbero comprometterne il corretto funzionamento. Prima di procedere nella pulizia, ricordiamoci di staccare la stufa dalla corrente e accertarci che sia fredda. Le azioni da compiere potrebbero variare in relazione al modello che abbiamo in casa.

Tutto quello che dovremo fare sarà aprire lo sportello e, se possibile, strofinare bene la candeletta con una spazzola di ferro. In questo modo dovremmo riuscire a pulirla e rimuovere le tracce di sporco sulla superficie. In alcuni casi potrebbe essere necessario smontare direttamente la candeletta prima di strofinarla accuratamente.

Nel caso i problemi persistano anche dopo la pulizia, potrebbe essere necessaria una sostituzione del componente. In questo caso si suggerisce di rivolgersi a un professionista, che saprà dove mettere le mani senza fare danni.

Si consiglia caldamente di evitare il fai da te se non si ha esperienza.

Approfondimento  

4 cose che potremmo fare quando la stufa a pellet fa puzza in casa o produce troppo fumo all’accensione+

Consigliati per te