Ecco come mangiare questo dolce senza preoccuparci più della linea

tiramisù

Tutti sanno da sempre, che i dolci vengono molto spesso vietati nella maggior parte dei piani alimentari mirati al dimagrimento. Molti non sanno, però, che la nostra testa necessita, quotidianamente, di piccoli “premi”, per permetterci di mantenere una costanza in tutto ciò che facciamo. Debellare completamente un piatto o un ingrediente, molte volte, dà l’effetto opposto rispetto a quello che vorremmo ottenere non assimilandolo. Tutto ciò che ci viene vietato, suscita in noi, il fascino del proibito. Quel piatto che non potremmo più assaporare, diventerà, di colpo, quello che sogniamo notte e giorno.

L’originale

Stiamo parlando di uno dei dolci più famosi e preparati in Italia, il tiramisù. Come la maggior parte delle persone sanno, il tiramisù viene preparato con ingredienti ipercalorici. I biscotti savoiardi inzuppati nel caffè, fanno da base. La crema al mascarpone e l’aggiunta del cacao in polvere completano sfiziosamente l’opera. Negli ultimi anni, sono state ideate innumerevoli varianti al tiramisù originale al caffè. Ha avuto moltissimo seguito il tiramisù al pistacchio, e non di meno quello alle fragole. Ma non facciamoci ingannare, la presenza della frutta al suo interno, non diminuisce l’apporto calorico. Negli ultimi tempi, con il culto del fisico statuario, molti nutrizionisti e personal trainer, si sono sbizzarriti nel creare ricette accessibili a tutti. Tutte ricette che mantenessero, quotidianamente, gli obiettivi della giusta e bilanciata alimentazione.

Ecco come mangiare questo dolce senza preoccuparci più della linea

È importante dire che la variante dell’originale, non avrà lo stesso gusto e le stesse caratteristiche. È molto difficile eguagliare alla perfezione ingredienti ipercalorici. Però, è possibile accostare ingredienti, che lo ricordano nell’aspetto e nel gusto. Per la base, al posto dei savoiardi, potremmo usare le nostre comuni fette biscottate integrali e non. Per le porzioni più piccole, basta sovrapporre 3 o 4 fette biscottate prima inzuppate nel caffè. Tra gli strati, spalmiamo uno yogurt greco qualsiasi, in base alle nostre preferenze. Per finire, mettiamo una spolverata di cacao in polvere all’apice e lasciamo riposare il nostro dolce in frigo per tutta la notte. Ci addormenteremo con la voglia che arrivi al più presto la colazione, che ci farà iniziare col sorriso la giornata. In conclusione, ecco come mangiare questo dolce senza preoccuparci più della linea.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te