Ecco come allenarsi in casa a 50 anni senza rischiare di farsi male per arrivare più tonici e in forma alla prova costume

allenamento funzionale

L’arrivo della primavera coincide per molti con il ritorno all’attività fisica. L’obiettivo è quello di rimettersi in forma in vista della temuta prova costume e di smaltire i chili di troppo accumulati durante l’inverno. In pochi, però, sanno come farlo nel modo giusto una volta girata la boa dei 50 anni. Ma, soprattutto, pochi sanno che è possibile tonificare il corpo e snellire gambe, pancia e braccia senza necessariamente spendere un euro in palestra. Quindi, ecco come allenarsi in casa a 50 anni in maniera equilibrata, senza rischi per la salute e senza sforzi eccessivi.

Da dove iniziare

A 50 anni il corpo risponde in maniera diversa rispetto a quando si hanno 20 anni. Sembra un’affermazione banale ma se parliamo di allenamento non lo è. Innanzitutto, a 50 anni dovremmo affidarci a un personal trainer esperto per evitare di farci male e stabilire una routine di esercizi adatta a noi. In secondo luogo, prima di iniziare l’attività dovremmo fare una serie di analisi per scongiurare rischi per la salute.

La parola d’ordine è progressività. Evitiamo pesi eccessivi ed attività ad alto impatto come la corsa e i balzi. Se non siamo allenati rischiamo di rovinare muscoli e articolazioni. In linea di massima potremmo iniziare con attività aerobica blanda, come la cyclette o la camminata sul posto. Per tonificare la muscolatura, invece, gli esercizi a corpo libero e qualche manubrio da 1 o 2 kg potrebbero essere più che sufficienti.

Come allenare le braccia a 50 anni

Ora che abbiamo scoperto come iniziare, è il momento di capire come tonificare la parte superiore del corpo. Per le braccia gli esercizi di riferimento sono le estensioni per i tricipiti e il curl per i bicipiti. Per le estensioni avremo bisogno di un manubrio. Prendiamolo con entrambe le mani, stendiamo le braccia sopra la testa e pieghiamole verso la nuca tenendo i gomiti fermi. Ripetiamo l’esercizio 20 volte.

Il curl per i bicipiti è ancora più semplice. Prendiamo un manubrio in ogni mano, stendiamo le braccia e teniamo i gomiti attaccati al tronco. Da qui tiriamo su le braccia respirando bene. Anche in questo caso iniziamo con 20 ripetizioni.

Ecco come allenarsi in casa a 50 anni senza rischiare di farsi male per arrivare più tonici e in forma alla prova costume

Per rafforzare e rassodare la parte inferiore del corpo dobbiamo lavorare sugli addominali e sulle gambe. Gli esercizi perfetti a 50 anni per gli addominali sono i famosissimi crunch. Ne esistono diverse varianti, ma la più facile è quella che ci vede sdraiati a pancia in su con le gambe leggermente piegate. Da questa posizione dovremo provare a tirare su la schiena con le mani incrociate dietro la nuca. 2 serie da 15 ripetizioni per iniziare dovrebbero essere sufficienti.

Per le gambe possiamo provare con gli squat e gli affondi. Mettiamoci in piedi con le gambe leggermente divaricate e scendiamo col bacino tenendo la schiena eretta. Iniziamo con 20 ripetizioni senza pesi.

Molto semplici anche gli affondi. Sempre dalla posizione eretta mandiamo in avanti una gamba, appoggiamo il piede e proviamo ad avvicinare il busto al ginocchio piegato. Alterniamo le gambe e ripetiamo 10 volte per lato.

Approfondimento

5 esercizi facili per avere la pancia piatta che ci occuperanno solo 15 minuti al giorno e ci faranno dimenticare la paura della prova costume

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te