Due giganti statunitensi hanno investito nell’app indiana Josh 

app

Microsoft e Google hanno unito le forze per un nuovo progetto da sviluppare in futuro. I due giganti statunitensi hanno investito nell’app indiana Josh. Molti si stanno chiedendo cosa cova sotto la cenere. Il primo obiettivo è di mettere il bastone tra le ruote a TikTok, la popolare applicazione amata soprattutto dai teenager. Microsoft, qualche mese fa, ha tentato di mettere le mani su TikTok ma Oracle ha avuto la meglio.

La trattativa sfumata

La trattativa tra Microsoft e ByteDance, che ha in mano TikTok, non è andata a buon fine. Il colosso americano non si è perso d’animo e ha messo in campo un’ulteriore strategia. Di conseguenza la sinergia con Google apre a scenari impensabili.

Infatti, ora tutto è possibile. Oracle ha una opzione sull’app cinese ma di certo non c’è ancora nulla. Anzi, si vocifera che l’accordo tra le parti sia saltato. Intanto Microsoft e Google  (NASDAQ:GOOG) in sordina stanno gettando le basi per far diventare grande Josh.

Le voci dall’India

Dall’India, rimbalza la voce che le due società americane avrebbero messo mano alla tasca. Verse Innovation, proprietaria dell’app, da questa operazione avrebbe incassato un bel po’ di soldi, raggiungendo complessivamente una cifra superiore ai cento milioni di dollari. Verse Innovation in questo modo ha portato il suo valore sopra il miliardo di dollari.

Cos’è Josh?

L’applicazione Josh è stata creata pochi mesi fa e consente la condivisione di video brevi da parte degli utenti. Questa app ha avuto la strada spianata in India grazie alla decisione del Governo locale di bandire TikTok per sempre.

Josh ha avuto vita facile perché favorita dall’aggregatore di contenuti Dailyhunt. Verse Innovation ha in programma di raddoppiare gli investimenti in intelligenza artificiale e apprendimento automatico.

Attualmente l’app ha 77 milioni di utenti attivi e quest’ultimi generano 15 milioni di contenuti. Josh riproduce 1,5 miliardi di video al giorno. Questi numeri hanno fatto venire l’acquolina in bocca a Microsoft e Google. Sarà per questo che due giganti statunitensi hanno investito nell’app indiana Josh.

Consigliati per te