Cuoce senza friggerla questa frittata soffice e vaporosa con un cuore morbidissimo e non c’è bisogno di girarla

frittata

La frittata è uno di quei piatti facili e veloci di cui esistono tantissime versioni e ognuno pensa che la propria sia migliore delle altre. Le polpette si prestano benissimo ad un ragionamento del genere perché il ripieno e i condimenti consentono di sbizzarrire la fantasia.

Diverso sembrerebbe invece proprio il caso della frittata, che generalmente prevede un numero di ingredienti molto più limitato. Tuttavia, la versione che proponiamo oggi si discosta da quella più tradizionale sia per quanto riguarda la cottura, che per quanto concerne l’impasto.

Infatti, cuoce senza friggerla questa frittata soffice e vaporosa grazie all’aggiunta di un prodotto speciale che ne arricchisce il gusto e la consistenza.

Possiamo cuocerla in forno oppure a fiamma bassa in una padella antiaderente con coperchio: non dovendola girare, eviteremo il rischio di romperla.

Se la ricotta scottata è la chiave del gusto finale, il valore aggiunto è dato sicuramente dalla menta, che rende l’impasto più fresco e leggero.

Tra preparazione e cottura non spenderemo più di 20 minuti ed è quindi un piatto jolly tanto per un aperitivo quanto per una cena dell’ultimo minuto.

Non ci resta che scoprire le dosi per 4 persone.

Ingredienti

  • 8 uova;
  • 500 g di ricotta;
  • 40 g di caciocavallo o parmigiano;
  • qualche foglia di menta;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale e pepe q.b.

Cuoce senza friggerla questa frittata soffice e vaporosa con un cuore morbidissimo e non c’è bisogno di girarla

Per prima cosa, tagliamo la ricotta a fetta sottili, da circa 1 cm di spessore, per poi farla scottare in una padella antiaderente. Lasciamola rosolare su entrambi i lati con un filo d’olio, in modo che diventi leggermente dorata in superficie. Conclusa questa prima operazione, prendiamo una ciotola in cui andremo ad amalgamare le uova con menta, sale, pepe e formaggio grattugiato.

Sbattiamo a lungo, servendoci di una forchetta o una frusta: più lavoriamo le uova in questa fase e più gonfia e soffice diventerà la frittata.

Non resta poi che versare il composto sulla ricotta precedentemente rosolata e, come anticipato, coprire con un coperchio facendo cuocere a fiamma bassa.

Dopo 10 minuti, la frittata dovrebbe già risultare bella vaporosa ed è ora di spadellarla per trasferirla su un piatto da portata.

In alternativa, è possibile procedere anche con cottura in forno a 200° C per circa 15 minuti.

Approfondimento

Questa frittata di albumi al forno anche senza zucchine è l’alternativa veloce e sofficissima per una cena leggera

Consigliati per te