Croccante e senza unto questa zucca fritta tutta da sgranocchiare e che si prepara in questo modo

polpa di zucca

La zucca è sulle nostre tavole ormai dall’autunno. Anche ora, a dicembre, si può considerare parte degli ortaggi di stagione.

Proprio per questo, la si può impiegare in diverse ricette e torna utile anche durante le feste, ad esempio per preparare il ripieno dei cannelloni per il pranzo di Natale.

Da sola, però, può anche essere un ottimo aperitivo o contorno. Croccante e senza unto questa zucca fritta tutta da sgranocchiare e che si prepara in questo modo.

Basterà friggerla nel modo giusto per ottenere un golosissimo stuzzichino da gustare nelle più diverse occasioni.

Ingredienti per 4 persone

Indice dei contenuti

Croccante e senza unto questa zucca fritta tutta da sgranocchiare e che si prepara in questo modo

Per prima cosa, bisogna sbucciare la zucca e ricavarne dei bastoncini di circa sei centimetri di lunghezza e dallo spessore di almeno un centimetro. Quindi, prendere una ciotola e sbattere un uovo al suo interno con l’aiuto dei rebbi di una forchetta. In seguito, mettere i bastoncini all’interno della ciotola e miscelare in modo tale che la zucca si impregni di uovo.

Versare del pangrattato in una seconda ciotola e immergere ogni bastoncino al suo intento. Al termine dell’operazione, ciascuno deve essere ben panato. Per farlo, assicurarsi di impanarli in almeno tre diverse riprese.

Prendere una padella ampia e antiaderente e versare l’olio per frittura al suo interno. Attendere che diventi bollente. La temperatura ideale dovrebbe essere di circa 180 gradi. Chi non ha un termometro da cucina, potrebbe capire se l’olio ha raggiunto la temperatura opportuna con il cosiddetto “trucco della mollica”.

Consiste nel gettare una mollica di pane all’interno dell’olio per friggere. Se inizia a dorarsi e a sfrigolare, vuol dire che la temperatura è quella giusta.

Fatto ciò, cominciare a friggere dei bastoncini di zucca. Si raccomanda di non metterli tutti quanti insieme nella padella, poiché è meglio friggerne pochi alla volta per favorire una cottura perfetta. Quando si doreranno e diventeranno croccanti, all’incirca dopo due-tre minuti, si potrà procedere a scolarli con una schiumarola.

Infine, porre i bastoncini di zucca sulla carta assorbente per far asciugare l’olio in eccesso.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te