Cosa sono e a cosa servono gli aminoacidi ramificati

sport

Gli aminoacidi ramificati cosa sono e a cosa servono? In inglese sono noti come BCAAs. Che è una sigla che sta per Branched-Chain Amino Acids a indicare 3 amminoacidi essenziali. Ovverosia la leucina, l’isoleucina e la valina. Cosa sono e a cosa servono gli aminoacidi ramificati lo sanno chi? Di certo gli sportivi. O almeno molti di questi. Perché questi aminoacidi non vengono prodotti dall’organismo. Ma vanno assunti con i cibi oppure prendendo degli integratori.

Cosa sono e a cosa servono gli aminoacidi ramificati per lo sport

Chi pratica attività sportiva spesso assume integratori a base di aminoacidi ramificati prima dell’allenamento. L’obiettivo è in tal caso quello di proteggere i muscoli. Sotto sforzo, infatti, il corpo per produrre energia consuma i BCAAs. Ma assumendoli prima con gli integratori il corpo ricorrerà proprio ad utilizzare gli aminoacidi ramificati ingeriti. Piuttosto che andare ad intaccare la riserve proteiche che sono già presenti nei muscoli.

Per lo sport, di conseguenza, l’assunzione degli aminoacidi a catena ramificata è diffuso tra i bodybuilders e tra i maratoneti. E pure tra gli atleti che praticano sport di fatica prolungata come il ciclismo di fondo. Pure il nuoto in acque libere. E lo stesso dicasi per coloro che praticano sport come il triathlon.

Ci sono dei rischi per la salute con gli amminoacidi a catena ramificata?

Nella maggioranza dei casi l’assunzione di aminoacidi ramificati non comporta rischi per la salute. Pur tuttavia, questi possono essere in ogni caso controindicati. E comunque sconsigliati in certi casi e per alcune patologie.

Per esempio, l’effetto degli aminoacidi a catena ramificata potrebbe essere ridotto in combinazione con l’assunzione di determinati farmaci. Così come l’assunzione non è indicata ed è sconsigliata per chi soffre di patologie renali. E lo stesso dicasi in caso di insufficienza cardiaca e di patologie polmonari. Infine, sono generalmente controindicati pure in gravidanza.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te