Cosa dobbiamo sapere prima di indossare le ciabatte infradito in città per essere alla moda

ciabatte infradito

In realtà ci sono due scuole di pensiero. Da un lato, abbiamo il placet (assenso) di alcuni brand che hanno sfoggiato in passerella le infradito e quindi, di rimbalzo, in tanti si sono sentiti autorizzati all’uso anche in ambienti cittadini. Dall’altro, alcuni esperti opinionisti del mondo fashion storcono il muso rispetto ad una tendenza indubbiamente opinabile che fa pensare ad un riverbero dei mesi di lockdown.

Cosa fare

Nel nostro caso, pensiamo di rispettare la tendenza e fornire qualche consiglio utile per non cadere nella goffaggine, né in uno stile che facilmente potrebbe strizzare l’occhio alla sciattezza. Quindi vediamo insieme cosa dobbiamo sapere prima di indossare le ciabatte infradito in città per essere alla moda ma anche per evitare funghi e batteri.

Guida alla scelta

Viste le temperature ormai stabilmente roventi, indossare le infradito è anche sinonimo di praticità. Attenzione, però, a scegliere il modello giusto visto che cammineremo sull’asfalto.

Il consiglio che ci sentiamo di dare è di assicurarci che siano antiscivolo e con suola un pochino alta. Anche se i modelli bassi rasoterra sono i più eleganti a volte, non possiamo non considerare che siamo sostanzialmente a piedi nudi e percorriamo strade trafficate dove magari può capitare di calpestare di tutto. Quindi un minimo di “isolamento” tra il piede e l’asfalto è necessario e opportuno.

Cosa dobbiamo sapere prima di indossare le ciabatte infradito in città per essere alla moda

Abbiniamoli al look giusto che in città certamente non può essere il copricostume, consentito solo se c’è la discesa a mare. Il mondo della moda li abbina ad abiti lunghi, magari floreali, e accessori minimal, come pochette, o comunque borse piccole, in modo da creare un look estivo e pratico. Meglio evitare marsupi o zainetti che sanno molto di gita fuoriporta.

Da evitare

Sicuramente sono poco consoni i leggins o la tuta. Altro aspetto che può essere inutile ribadire ma non può dirsi mai scontato, riguarda la pedicure. Un’opportunità ma anche un fatto igienico.

Quando rientriamo, laviamo i piedi con cura e magari, se riusciamo, facciamo un pediluvio con qualche goccia di aceto bianco che aiuta a contrastare eventuali micosi o batteri. Inoltre è molto utile per contrastare il cattivo odore.

Un consiglio

Quindi infradito consentito, per chi vuole, con delle attenzioni da tenere in quanto a stile, look, scelta del modello di ciabatta e cura dei piedi.

Consigliati per te