Correre fa davvero male alle ginocchia? Ecco la verità 

jogging

Fare jogging è una delle attività favorite da chi vuole mantenersi in forma o perdere peso. Sono in molti tuttavia a evitare questo sport per timore di danneggiare le articolazioni. Ma correre fa davvero male alle ginocchia? Ecco la verità secondo gli esperti.

Corsa e dolore alle ginocchia: i risultati dello studio

Il jogging, ovvero la corsa leggera, è certamente un’attività salutare. Anche solo 50 minuti alla settimana dedicati a questo sport possono garantire numerosi benefici per la salute. Solo per citare qualche esempio, la corsa riduce il rischio di diabete di tipo 2, malattie cardiache e depressione.  È inoltre un’attività economica: si può praticare all’aperto e non richiede un equipaggiamento specifico, fatta eccezione per un buon paio di scarpe. Sono in molti però a temere i rischi per la salute delle articolazioni. Correre fa davvero male alle ginocchia? Ecco la verità.

Il dolore alle ginocchia durante la corsa, soprattutto fra i più anziani, può essere un sintomo di osteoartrite. Si tratta di una malattia degenerativa che colpisce la cartilagine delle articolazioni. Ma se fosse proprio la corsa a danneggiare la cartilagine? Secondo un recente studio, la risposta sembra essere negativa. Chi pratica jogging a livello ricreativo, infatti, tende a soffrire meno di osteoartrite rispetto a chi non corre.

Quando fare attenzione e come ridurre il dolore

La corsa sarebbe quindi addirittura benefica per le articolazioni: stimolare le ginocchia fa sì che l’organismo apporti nutrienti fondamentali alle cartilagini. Attenzione, però: la corsa ad alta intensità, contrariamente alla corsa leggera praticata a livello ricreativo, è associata a una più alta probabilità si soffrire di osteoartrite.

Appurato che la corsa leggera non danneggia le ginocchia, che fare se soffri già di dolori a queste articolazioni? Devi per forza rinunciare al tuo sport preferito? Gli scienziati non sono giunti a una risposta unanime. Alcuni ritengono che, se si soffre di artrite, sarebbe meglio evitare di correre. Altri non sono d’accordo.

Se non vuoi rinunciare alla tua attività fisica preferita, c’è qualche accorgimento che puoi adottare per ridurre il dolore. Innanzitutto, prova a correre meno, a ridurre la velocità e a evitare le discese. In secondo luogo, è importante rafforzare i muscoli del ginocchio e dell’anca, magari con l’aiuto di un fisioterapista. Infine, cerca di valutare se stai commettendo degli errori nella tua tecnica di corsa. Anche in questo caso, può essere utile rivolgersi a un professionista.

Approfondimento

Se preferisci evitare di correre, ecco i trucchi per bruciare più calorie camminando.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te