Con queste 5 soluzioni possiamo dire addio alla puzza sui vestiti dopo averli lavati in lavatrice

vestiti

Non solo i vestiti ma qualsiasi cosa viene lavato in lavatrice potrebbe puzzare se non si seguono determinati accorgimenti. Almeno una volta nella vita, sarà capitato a tutti di dover lavare i panni in lavatrice, ma misteriosamente invece di essere puliti, freschi e profumati, puzzavano inspiegabilmente.

Quando ci accade questa disavventura, nella maggior parte dei casi non si immagina minimamente quale sia la causa e magari diamo la colpa alla calza puzzolente di turno. Ma se si ragiona con attenzione, ci sono dei piccoli errori che si possono commettere inconsciamente e che ovviamente possono essere evitati.

Quell’odore imbarazzante dei panni che puzzano dopo averli lavati

Quasi nessuno immagina che con queste 5 soluzioni possiamo dire addio alla puzza sui vestiti dopo averli lavati in lavatrice. Un dramma fortunatamente risolvibile e senza sprehi di tempo e denaro per avere un bucato invidiabile.

Tra tutte le soluzioni, senz’altro c’è la pulizia della lavatrice che molti non fanno perché la reputano inutile. Il cassetto dei detersivi, il cestello o la guarnizione e il filtro possono essere sporchi con residui di ogni genere. In questi casi, quando ci accorgiamo che i panni non profumano, bisognerà dare uno sguardo a questi elementi ed eventualmente pulirli.

Con queste 5 soluzioni possiamo dire addio alla puzza sui vestiti dopo averli lavati in lavatrice

Oltre alla pulizia dell’elettrodomestico, se non basta, bisogna tenere a mente anche altre cose che possono influenzare la buona riuscita del lavaggio dei vestiti.

La prima fra tutte potrebbe essere la quantità di panni che vengono inseriti nel cestello. Se il cestello è troppo carico essi non riusciranno a lavarsi per bene e così potrebbero puzzare. Quindi non resta altro che regolarsi con la giusta quantità che si potrà gestire tenendo presente che dopo aver caricato la lavatrice, si potrà inserire almeno una mano all’interno.

Anche il detersivo potrebbe causare dei cattivi odori sui panni. Non bisogna lesinare ma neanche eccedere se non vogliamo che si accumuli favorendo la proliferazione dei batteri. In questi casi, si potrà anche provare un lavaggio con aceto bianco o bicarbonato per eliminare definitivamente la puzza.

Dopo aver lavato i panni non bisogna assolutamente lasciarli nel cestello, ma stenderli subito e farli asciugare per bene. Quest’ultimo passaggio dovrebbe avvenire velocemente all’aria aperta in una zona luminosa o dentro casa con le finestre aperte per poter arieggiare. Inoltre è sconsigliato riporli subito nell’armadio, ma stirarli subito se occorre e lasciarli per qualche tempo fuori prima di posarli.

Letture consigliate

Per eliminare quella fastidiosa e irritante puzza di muffa sui vestiti dovremmo seguire queste piccole e semplici regole

Consigliati per te