Come scegliere le mele tra Renetta Annurca Granny Smith e Red o Golden Delicious  

mele

Ecco come scegliere le mele tra Renetta, Annurca, Granny Smith e Red o Golden Delicious.

Sarà pure vero il detto che “una mela al giorno toglie il medico di torno”, ma di quale mela si sta parlando? Perché basta solo avvicinarsi al banco dell’ortofrutta per essere letteralmente travolti da un mare magnum di proposte. Sono infatti così tante e varie le qualità di mela, che spesso si finisce per “ripiegare” su quelle già note e sperimentate. Questo però ci preclude dall’ assaporare un mondo di varietà dai gusti diversi e inconfondibili. Ma come si fa a fare la scelta giusta? Cominciamo col dire che le mele si possono suddividere in base a due grandi stagioni di riferimento. Vale a dire: primavera-estate e autunno-inverno. Concentriamoci ora su quelle raccolte in questa seconda fascia dell’anno, che ora ci interessa più da vicino. Vediamo quindi come scegliere le mele tra Renetta, Annurca, Granny Smith e Red o Golden Delicious  

Le mele Renette

Le mele “Renette”, come dice anche il nome (dal francese “reine”, regina) sono una varietà nobile ovvero pregiata. L’area di provenienza e coltivazione è il Trentino Alto Adige. Si tratta di una tipologia di mela poco zuccherina, spesso utilizzata nella preparazione di dolci altoatesini come strudel e frittelle di mele. Tra i pregi, deve annoverarsi pure l’ottima conservazione nel tempo. 

Le mele Annurca

Anche queste sono melette blasonate, dato il marchio IGP. Si tratta di mele molto particolari, visto che terminano il loro ciclo di maturazione a terra, come già visto ampliamente in un nostro precedente approfondimento. Qui la provenienza ci porta nelle zone del Centro-Sud Italia, in Campania in particolare. Si tratta di mele di ridotte dimensioni e generalmente dall’aspetto piuttosto bruttino e ammaccato. Ma se si va oltre l’apparenza, si scoprirà un mondo fatto di profumi, e polpa succosa e leggermente acidula. Per di più, recenti studi, la considerano pure un’ottima alleata anche contro il colesterolo cattivo.

Le mele Granny Smith

Rientrano sotto il nome di “Granny Smith”, le cosiddette “mele verdi”. È questa una tipologia di mela  dal sapore asprigno e dalle proprietà rinfrescanti e digestive. L’area di coltivazione è prevalentemente la Valtellina e si tratta di un frutto tipicamente autunnale, visto che matura nella seconda decade di ottobre.

Le Red Delicious

Le mele “Red Delicious” sono sicuramente più conosciute come “Stark”. C’è chi le associa alla fatidica  “mela di Biancaneve”. Vale a dire dalla buccia di un rosso intenso e lucido e dal formato bello grande. Un aspetto invitante che ispira salute, nonostante l’infelice esito legato alla mela di disneyana memoria. La polpa è compatta e dal sapore piuttoste dolce e gradevole. Si rivela quindi un ottimo frutto da consumare così al naturale, senza troppe manipolazioni. Il suo periodo clou è la seconda decade di settembre, quando la sua maturazione raggiunge l’apice.

Le Golden Delicious

Le proprietà delle mele “Golden Delicious” stanno tutte racchiuse nel nome, quanto mai evocativo. Si tratta infatti di mele di colore giallo oro, ovvero “golden” e dal sapore delizioso e dolce. Risultano pertanto mele molto apprezzate sia per il consumo al naturale che nelle preparazioni di dolci come le torte di mele. Il loro mese di maturazione è settembre, dal 15 in poi. Mentre la zona di coltivazione è la Lombardia. Sono poi molto diffuse, conosciute e apprezzate, non solo in Italia, ma anche fuori dai confini nazionali. Ecco dunque come scegliere le mele tra Renetta Annurca Granny Smith e Red o Golden Delicious.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te