Come riutilizzare gli avanzi di pranzi e cene di Natale

tavola

Accade, spesso, che dopo pranzi e cene di Natale non tutto quello che si era preparato con tanto amore venga mangiato. Spesso, le quantità di cibo impiegate sono per il doppio delle persone previste a tavola, d’altra parte se si parla di “cenone” un motivo ci sarà. Gli Esperti della Redazione vogliono dunque suggerire oggi come riutilizzare gli avanzi di pranzi e cene di Natale

Risotto allo spumante

Spesso, dopo i brindisi benauguranti con fiumi di spumanti accompagnati da pandori e panettoni, avanzano fondi di bottiglia che non si sa come utilizzare. Un ottimo risotto allo spumante sarà perfetto per riciclare ogni minima goccia della preziosa bottiglia. Dunque, dopo aver tostato il riso con la cipolla tritata si potrà versare lo spumante avanzato. Il chicco ne assorbirà la fragranza e si otterrà un risotto dal sapore soave. La cottura andrà poi terminata con l’aggiunta del brodo, un po’ alla volta. Suggeriamo di lasciare il risotto in purezza o al massimo aggiungere dello zafferano, affinché si avverta il tocco deciso dello spumante. Sarà un modo per rimanere spumeggianti anche i giorni successivi ai brindisi.

Agnolotti di carne

Se ad avanzare sono degli avanzi di carne arrosto si potranno preparare degli ottimi agnolotti. Dunque, tritare grossolanamente la carne. Passarla in padella con dei pezzetti di mortadella o prosciutto cotto affumicato. Quindi lasciare raffreddare. Incorporare da 1 a 2 uova a seconda delle quantità. Ecco dunque pronto un ottimo ripieno per gli agnolotti. Questi potranno essere cotti immediatamente o addirittura riposti in congelatore per un’occasione di festa successiva.

Panettone

Immancabili sono gli avanzi di panettone. Per dargli nuova vita consigliamo di preparare uno zuccotto facilissimo e di grande effetto. Dunque, bagnare le fette di panettone avanzato con dell’acqua zuccherata o del liquore a piacere. A parte preparare una crema con ricotta e zucchero. Aggiungere del torrone tritato o del cacao amaro. Alternare le fette di panettone alla crema. chiuderlo con una base di panettone in modo da sigillare bene il dolce. Lasciare in frigo per 5-6 ore se si vuole consumare subito. In alternativa, si potrà surgelare, e dunque lasciare in frigorifero per 3 ore e poi passare al congelatore.

Ecco dunque come riutilizzare gli avanzi di pranzi e cene di Natale

Consigliati per te