Come risparmiare più di 200 euro all’anno su luce e gas

luce

Il rialzo delle bollette di luce e gas è una costante. Come il fatto che in autunno faccia più freddo che in estate. O che poi arrivi l’inverno. Questi aumenti sulle utenze domestiche non mancano mai. Neanche in quest’epoca di emergenza sanitaria. Forse sarebbe il caso di fare qualcosa in merito, ma evidentemente non interessa a nessuno. Neanche ai cittadini, che non protestano mai. Come risparmiare più di 200 euro all’anno su luce e gas, in ogni caso? E’ possibile? Sì. Continuate a leggere per sapere come fare.

Sono le famiglie con un contratto in maggior tutela che questo mese avranno questi aumenti. Ma passando al mercato libero il risparmio potrebbe essere di più di 200 euro. Come ha sottolineato il sito Sostariffe in una recente analisi. Il comparatore di offerte del sito fa diversi esempi a seconda della situazione familiare. Prendiamo un single, ad esempio. Consumo annuo di 1400 kWh e di 500 metri cubi di gas. Passando al mercato libero per luce e gas potrà risparmiare. Quanto? L’analisi del comparatore dice che il risparmio sarà di 141 euro all’anno. Sembrano pochi. Ma non lo sono.

Come risparmiare più di 200 euro all’anno su luce e gas

Passiamo alla vita di coppia. E supponiamo che, mediamente, il loro sia un fabbisogno 2400 kWh di luce e 800 metri cubi di gas. Anche qui passando al mercato libero il risparmio è sostanzioso. Sia che si scelgano tariffe orarie o biorarie per la luce, o tariffe a prezzo fisso o variabile per il gas. In questo caso il risparmio annuale potrebbe arrivare fino a 199 euro all’anno.

Ed arriviamo infine alla famiglia tipo, di 4 persone. Come per le altre opzioni, il consiglio è quello di passare al mercato libero sia per la luce che per il gas. Consumi medi? Si ipotizzano 3400 kWh di luce e 1400 metri cubi di gas. Ed è proprio qui che, quasi ovviamente, si superano i 200 euro di risparmio. Perché si potrebbe arrivare fino a 230 euro al mese.

Risparmiare è possibile, quindi. E senza rinunciare a niente, tra l’altro. Si tratta solo di non accontentarsi della situazione attuale. E di fare un piccolo sforzo per informarsi. Che, detto tra noi, sarebbe una cosa da fare in ogni campo della vita personale. Come le utenze telefoniche, o gli investimenti. Pensateci.

Consigliati per te