Come rimuovere macchie di sangue dalla pietra non trattata con un semplice gesto

pietra

La pietra è una massa di roccia compatta di formazione naturale. È composta da diversi minerali ed è utilizzata da secoli come materiale da costruzione e da decorazione. È un materiale molto diffuso, usato specialmente negli esterni delle case, nella pavimentazione di cortili, vialetti, scale d’accesso e verande esterne.

Chi non vive in centro città, e specialmente chi sta in campagna, probabilmente ha già ricevuto la visita di animali selvatici o randagi. Ancora più comunemente, chi possiede un gatto sa bene che, a volte, i nostri amici felini hanno l’abitudine di portarci “in dono” piccoli volatili o roditori. La loro attitudine innata di cacciatori li porta a predare piccoli animali, giocarci un po’ e poi portarli davanti alla soglia di casa. Che a noi umani faccia piacere o meno è una questione a parte, ma come fare nel caso in cui del sangue macchiasse la pietra non lucida e non trattata?

Vediamo insieme come rimuovere macchie di sangue dalla pietra non trattata con un semplice gesto.

Un prodotto che possediamo tutti nelle nostre case

Se la pietra in questione non è particolarmente trattata e soprattutto non è lucida, passare un panno e un prodotto per lavare i pavimenti non servirà a nulla. La soluzione è l’acqua ossigenata. Ebbene sì: essa libera l’ossigeno contenuto nel sangue e ne permette una facile rimozione. Pertanto, occorre versare direttamente sulla macchia qualche goccia di acqua ossigenata e lasciar agire per un minuto: formerà subito una schiuma bianca. Dopodiché, sfregando leggermente con una scopa o una spazzolina verrà via senza fatica.

Ecco svelato come rimuovere macchie di sangue dalla pietra non trattata con un semplice gesto. Inoltre, l’acqua ossigenata è un prodotto presente nelle case di tutti per disinfettare ferite, ma anche per sbiancare, schiarire e, come abbiamo potuto vedere, persino per le pulizie domestiche.

Consigliati per te