Come richiedere bonus pc e internet anche con reddito ISEE superiore a 20.000 euro

ISEE pc

Non saranno soltanto le famiglie economicamente più deboli a ricevere contributi economici per l’acquisto di computer e rete internet. Grazie alla consulenza degli Esperti di ProiezionidiBorsa analizzeremo come richiedere bonus pc e internet anche con reddito ISEE superiore a 20.000 euro. I sussidi economici del Governo infatti non sono a esclusivo vantaggio delle fasce reddituali più basse. Con la nuova ondata di coronavirus è in crescente aumento  il numero dei contribuenti che stanno subendo perdite economiche sempre più rilevanti. L’interruzione delle attività professionali infligge un duro colpo anche alle famiglie che potevano vantare una condizione economica dignitosa.

Ci siamo occupati più volte di individuare gli ammortizzatori finanziari, gli sgravi fiscali e le agevolazioni a disposizione delle famiglie in situazioni di disagio. Ma abbiamo anche fornito aggiornamenti sui contributi statali che stanno raggiungendo anche i redditi più alti. A tal proposito, rimandiamo all’articolo “Come fare domanda all’INPS per bonus da 500 a 1.440 euro con reddito ISEE fino a 40.000 euro”. Spesso succede che i potenziali beneficiari di una misura assistenziale non godano della stessa semplicemente perché non ne sono a conoscenza. Vediamo dunque quali i requisiti necessari e come richiedere bonus pc e internet anche con reddito ISEE superiore a 20.000 euro.

Come richiedere bonus pc e internet anche con reddito ISEE superiore a 20.000 euro

Buone notizie per chi possiede redditi fino a 50.000 euro. Anche per questi contribuenti esiste la possibilità di fare domanda e ottenere un contributo economico pari a 200 euro. Il Decreto direttoriale del 1° ottobre 2020 del Ministero dello sviluppo economico riporta i dettagli  delle agevolazioni a disposizione dei contribuenti. A ricevere 500 euro di bonus sono invece le famiglie appartenenti a fasce reddituali più basse e, nello specifico, inferiori a 20.000 euro.

Chi invece presenta un ISEE al di sotto dei 50.000 euro potrà rivolgersi gli operatori di telecomunicazioni sui portali infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it. Per ottenere il beneficio bisogna munirsi di un aggiornamento dell’ISEE e delle credenziali SPID. Conviene tuttavia sottolineare che le richieste di bonus dei redditi fino a 20.000 euro avranno la priorità rispetto a quelle afferenti ai redditi più elevati.

Consigliati per te