Come rendere più digeribili i fagioli freschi o secchi e cucinarli con questa facile ricetta golosa pronta in soli 20 minuti

fagioli

Fonte di vitamine e sali minerali, i fagioli sono legumi che possiamo mangiare durante tutto l’arco dell’anno. Sebbene si raccolgano in estate, essendo diffusi anche in barattolo già lessati, possiamo infatti mangiare questi legumi quando preferiamo. I fagioli sono poveri di calorie e ricchi di fibre e proteine, ma molti preferiscono evitarli perché poco digeribili. Per fortuna, possiamo adottare qualche piccolo e semplice stratagemma per risolvere questo problema. Inoltre, vedremo una ricetta gustosa e davvero semplice per cucinare i fagioli e farli apprezzare anche ai più piccoli.

Qualche trucco

Se abbiamo dei fagioli secchi, mettiamoli in ammollo per circa 12 ore in acqua fredda. Questo permetterà di ammorbidirli, rendendoli più facilmente digeribili. Se non abbiamo abbastanza tempo a disposizione, oppure vogliamo rendere ancora più efficace questo rimedio, aggiungiamo ai fagioli in ammollo un cucchiaio di bicarbonato. Dopodiché, risciacquiamoli e procediamo alla cottura lasciandoli bollire per 5 minuti. Buttiamo l’acqua di cottura e, in questo modo, la buccia risulterà morbida e molte componenti difficili da digerire saranno eliminate.

Se invece i legumi sono freschi, basterà sciacquarli e farli bollire per 5 minuti. Anche in questo caso, buttiamo via l’acqua di cottura e procediamo con la normale preparazione.

Ingredienti

  • 250 g di fagioli;
  • 200 g di patate;
  • 30 g di farina 00;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 30 g di pangrattato;
  • 2 cucchiai d’olio EVO;
  • un rametto di rosmarino;
  • sale q.b.;
  • pepe q.b.

Come rendere più digeribili i fagioli freschi o secchi e cucinarli con questa facile ricetta golosa pronta in soli 20 minuti

Dopo aver reso i fagioli i più digeribili facendoli lessare, facciamo lessare a parte anche le patate. Quando saranno cotte, scoliamole e peliamole. Riduciamole in purea con lo schiacciapatate e mettiamole in un recipiente. Scoliamo i fagioli lessati e frulliamoli con un mixer insieme ad uno spicchio d’aglio. Nel frattempo, preriscaldiamo il forno a 180 gradi. Trasferiamo la crema di fagioli insieme alle patate e mescoliamo gli ingredienti. Aggiungiamo il rosmarino tritato finemente, l’olio, il sale e il pepe. Uniamo il pangrattato e lavoriamo il composto fino a renderlo morbido, malleabile ed omogeneo.

Formiamo delle polpette ed infariniamole. Trasferiamole su una leccarda da forno rivestita ed oleata e facciamole cuocere per 20 minuti. A questo punto saranno dorate, morbide, profumate e pronte per essere gustate.

Consigli

Abbiamo visto come rendere più digeribili i fagioli e preparare un secondo piatto davvero gustoso e sano. Possiamo realizzare delle polpette di legumi anche utilizzando ceci o lenticchie. Per accompagnare queste polpette, prepariamo un’insalata fresca oppure delle verdure al forno, come finocchi o carote. In alternativa, realizziamo una semplice e veloce salsa allo yogurt d’accompagnamento. Uniamo in un recipiente un vasetto di yogurt greco bianco, il succo di mezzo limone e 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva. Schiacciamo uno spicchio d’aglio ed aggiungiamo un pizzico di sale, pepe e dell’erba cipollina tritata. Mescoliamo il tutto e lasciamola insaporire per circa un’ora prima di servirla.

Approfondimento

Cucinare un gustoso secondo piatto senza carne in padella è davvero semplice se uniamo il cavolfiore a questo legume straordinariamente benefico

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te