Come preparare e cucinare le seppie al forno gratinate 

una seppia al forno

Tra i piatti saporiti che sono a base di pesce per il cenone della vigilia di Natale, ecco come preparare e cucinare le seppie al forno gratinate con ingredienti semplici e facili da reperire.

Partendo da una base di pesce, per esempio un chilo seppie che sono già pulite, servono infatti giusto 100 grammi di olive nere, due cucchiai di capperi, due spicchi d’aglio e dell’olio extravergine di oliva. Nonché abbondante pangrattato e prezzemolo, pepe nero e sale quanto basta.

Ecco come preparare e cucinare le seppie al forno gratinate da leccarsi i baffi

Passando alla preparazione, la prima cosa da fare è quella di tagliare a striscioline le seppie dopo che sono state pulite, lavate e asciugate.

Nel frattempo, in una padella capiente, si fa rosolare l’aglio in olio extravergine di oliva. Aggiungendo pure un pizzico di sale oltre al pepe.

Quando l’aglio è ben rosolato si possono aggiungere i capperi che, nel frattempo, si sono dissalati. Aggiungere in padella pure le olive denocciolate che sono state fatte a pezzetti, e abbassare la fiamma.

A questo punto, sempre con la fiamma al minimo, si possono aggiungere le seppie a listarelle. Amalgamando e procedendo con una cottura di tre quarti d’ora con il coperchio.

Quando le seppie sono cotte, si procede con il trasferimento di tutto il cibo contenuto nella padella in una pirofila da forno. Per poi condire in superficie, nell’ordine, con il prezzemolo tritato, uniformemente con un filo di olio extravergine di oliva, e con abbondante pangrattato per la gratinatura.

Con il forno preriscaldato, a 180 gradi centigradi, basteranno al massimo dieci minuti per ottenere la golosa crosticina. E per servire a tavola le seppie al forno gratinate subito calde.

Oltre che per il pranzo o per la cena in famiglia sotto le feste, si tratta di un secondo piatto a base di pesce che è sfizioso pure per le cene tra amici e parenti.

 

Consigliati per te