Come dire addio alla tosse velocemente ed in modo naturale

patate

L’inverno si avvicina e tutti sappiamo quanto è logorante non dormire la notte a causa della tosse, tenere sveglio il partner per i colpi continui e nella peggiore delle ipotesi svegliare i figli che con tanta fatica si sono finalmente messi a dormire.

In altri articoli abbiamo visto come   semplici alimenti che abbiamo in casa possono venirci in soccorso risolvendo totalmente il  nostro problema.

Come dire addio alla tosse velocemente ed in modo naturale

Di cosa abbiamo bisogno? Solo di 2 o 3 patate!

Il procedimento è semplicissimo. Metti a bollire le patate, devono sfaldarsi e quindi a seconda della dimensione ci vorranno circa 20/30 minuti.

Quando saranno pronte le schiacci grossolanamente con una forchetta in un canovaccio.

Chiudi i 4 angoli con un nodo e te lo posizioni sul petto,  a contatto con la pelle, disteso a pancia in sù.

Il fagotto deve essere caldo, ma attento che non bruci eccessivamente.

Come agisce?

L’amido agirà da calamita, porterà i muchi in superficie ed aiutato dalla temperatura li scioglierà facilmente favorendo l’espettorazione e la scomparsa totale della tosse.

E’ un rimedio che potrà essere utilizzato a qualsiasi età, anche e soprattutto con i bambini piccoli. Non ha alcuna controindicazione e non c’è alcun rischio.

Solo per i neonati va prestata attenzione alla temperatura, che non sia eccessiva vista la pelle delicata. Basta controllarla  esattamente come si fa con il latte nel biberon, facendo cadere due gocce sul proprio polso.

La tosse è semplicemente la spinta dei nostri polmoni a tirare fuori i muchi, che ne impediscono il funzionamento corretto.

Il calore e la scomparsa dei colpi di tosse ti consentiranno di dormire sonni tranquilli.

Con calma e tranquillità, potrai rivolgerti al medico, senza preoccupazioni eccessive o, nel migliore dei casi, i muchi saranno totalmente sciolti e la tosse scomparsa definitivamente. Abbiamo spiegato in  modo semplice come dire addio alla tosse velocemente ed in modo naturale. Provare per credere!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te