Come cucinare un risotto autunnale e far breccia nel cuore di una donna

ricetta

Dopo gli amori estivi, spesso nati sotto l’ombrellone, arriva l’autunno e il momento di rafforzare quanto nato nei momenti di vacanza. Tante storie iniziate in periodo balneare, trovano poi il consolidamento nelle stagioni più fredde. La conoscenza si approfondisce con più calma e si entra nel concetto di quotidianità, quello da cui si vuole fuggire durante le vacanze. Se fino a qualche anno fa era la donna a conquistare l’uomo con i famosi manicaretti, oggi saper cucinare diventa un plus per il sesso maschile. Invitare la compagna a cena a casa propria, promettendo di mettersi ai fornelli per lei può farla davvero innamorare definitivamente. Il difficile, però, potrebbe essere decidere il menù.

Ovviamente la prima regola base è seguire la stagionalità e offrire un prodotto fresco. Non cercare di sbalordire con un piatto da gran gourmet, con il forte rischio di voler strafare, ma affidarsi alla tradizione, magari arricchendola con idee. Dimostrando così alla propria commensale di aver curato anche il dettaglio.

Se pensiamo a un risotto, l’abbinamento autunnale più naturale è quello con i funghi. Chiaramente, dovremmo esserci assicurati che la nostra compagna abbia il piacere di mangiarli, se poi ne è ghiotta, si conquista un bel punto in più. La tipologia del fungo diventa ora fondamentale. Andiamo sempre sui porcini, magari comprati al mercato, se possibile in una bancarella di fiducia. Questo tipo di prodotto conquista già con gli occhi, oltre a dare un certo pregio e una certa importanza alla scelta, anche dal punto di vista economico.

Come cucinare un risotto autunnale e far breccia nel cuore di una donna

Passiamo ora alla pulizia. Non tutti sanno che i funghi non devono essere lasciati ammollo, quindi si può romanzare su come pulirli in maniera corretta per conservarne il sapore. Quindi ci armiamo di spazzolino e procederemo a un lavoro di fino, che potrebbe ammaliare la nostra compagna. In seguito, prepareremo una padella da 24 o 26 cm di diametro e con un filo d’olio li faremo rosolare per circa un quarto d’ora. Per dare un tocco in più alla nostra ricetta, possiamo aggiungere del guanciale tagliato a cubetti. Anche in questo caso, meglio che provenga da un salumiere, piuttosto che privilegiare quello in vaschetta.

È importante operare in cucina, sotto gli occhi della donna, cercando di essere padroni della ricetta, senza esagerare con la sicurezza. Aggiungiamo il guanciale ai funghi intorno alla metà della cottura. Dopodiché copriamo con abbondante vino bianco e alziamo al massimo la fiamma per un paio di minuti. Il profumo che si sprigiona fa già venire l’acquolina. Adesso rimane solo da aggiungere il brodo, possibilmente di carne, e assistere insieme alla cottura, magari con un bicchiere di prosecco tra le mani. Dopo venti minuti il risotto è pronto. Mantecare con burro e abbondante parmigiano. Ecco come cucinare un risotto autunnale e far breccia nel cuore di una donna, con una ricetta semplice, ma gustosa. E svelando alcuni trucchetti che potrebbero piacevolmente sorprendere la nostra commensale.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te