Combattiamo i pollini primaverili con questa guida

allergia

Ancora dieci giorni e ci lasciamo alle spalle un altro inverno non facile. La primavera è ormai dietro l’angolo. Gli alberi in fiore, il rialzo delle temperature e le giornate più lunghe che tanto aspettavamo stanno per tornare. Non per tutti, però, la primavera significa rinascita. Primavera, infatti vuol dire anche polline e dunque starnuti, allergie e spossatezza. È proprio a queste persone che sono indirizzati i consigli che riportiamo di seguito. Combattiamo i pollini primaverili con questa guida.

Ridurre l’esposizione al polline

Tanto fuori casa quanto dentro casa è essenziale ridurre l’esposizione ai pollini primaverili. L’uso della mascherina, in questo periodo, è forse uno di quei pochi mali che non vengono per nuocere. Grazie al dispositivo di protezione individuale, oltre a ridurre il rischio di contagio, possiamo evitare di venire in contatto con i pollini quando siamo fuori casa. Dentro le mura domestiche, invece, possiamo ridurre l’esposizione tramite la rimozione accurata della polvere da ogni angolo, tessuto e soprammobile.

Attenzione ai vestiti

Un altro comportamento virtuoso per evitare i pollini consiste nel cambio frequente dei vestiti. Quando siamo fuori casa, gli abiti che indossiamo diventano dei ricettacoli privilegiati per i microrganismi che inaliamo e ci provocano irritazione. Per questo è molto importante lavare spesso i vestiti e indossarne altri.

Combattiamo i pollini primaverili con questa guida. Lavarsi prima di dormire

Gli agenti che si accumulano sul nostro corpo vi rimangono se non siamo noi a cacciarli. Come fare? La ricetta che fa al caso nostro è la doccia prima di addormentarsi. Una doccia o un bagno caldo ci consente di ripulire l’epidermide da ospiti indesiderati che ci tolgono energia vitale.

Integratori alimentari

Chi soffre di allergia ai pollini sa bene quanto ci si senta stanchi senza un apparente motivo. Per reintegrare le energie perse a causa dell’allergia può essere utile assumere degli integratori alimentari previo parere medico. Contestualmente si possono assumere anche dei minerali utili a ripulire l’organismo dagli agenti patogeni, come ad esempio la zeolite.

Consigliati per te