Cambiamenti di peso, sonnolenza e mancanza di energia potrebbero essere i sintomi di questo problema troppo spesso sottovalutato

mancanza di energia

Capita a tutti occasionalmente di sentirsi stanchi, demotivati, e senza energia. A volte questo problema è accompagnato anche da cambiamenti fisici, come un improvviso aumento di peso o al contrario un dimagrimento notevole. Ma se questo problema diventa particolarmente intenso, o se si presenta in maniera cronica, potrebbe diventare un motivo di preoccupazione. Questi sintomi, infatti, sono tra i più tipici di un disturbo in realtà parecchio diffuso, ma di cui si parla ancora poco. Per questo, spesso le persone non associano i loro sintomi a questo disturbo e quindi non sono nella posizione di curarsi e risolvere il problema. Ma vediamo di che cosa si tratta.

Sintomi tipici che se prolungati nel tempo possono indicare un disturbo

Ma di quale disturbo stiamo parlando? Si tratta della depressione. La depressione è purtroppo un problema che colpisce molti italiani e che troppo spesso viene sottovalutato. Non si tratta semplicemente di sentirsi tristi o senza energia. Si tratta invece di un disturbo che può avere una sintomatologia molto complessa che purtroppo spesso non sappiamo riconoscere. A volte confondiamo i sintomi con quelli dello stress quotidiano o dell’ansia, ma in realtà la depressione è un disturbo distinto. Vediamo quindi quali sono i sintomi più tipici.

Cambiamenti di peso, sonnolenza e mancanza di energia potrebbero essere i sintomi di questo problema troppo spesso sottovalutato

Tra i sintomi più comuni che ci aiutano a capire se soffriamo di depressione, oltre a quelli già elencati, ce ne sono anche altri. Per esempio, sono comuni i disturbi del sonno, in cui la persona non riesce a dormire o al contrario dorme troppo. Altro sintomo potrebbe essere quello di dimenticare spesso quello che ci eravamo proposti di fare, oppure dimenticare informazioni importanti nella nostra quotidianità, come la lista della spesa, o dove abbiamo messo le chiavi. È importante riconoscere che questi disturbi possono accadere a tutti di tanto in tanto, ma se si presentano in maniera cronica o prolungata nel tempo, potrebbero indicare qualcosa di più grave.

Attenzione al modo in cui ci rivolgiamo a noi stessi

 Cambiamenti di peso, sonnolenza e mancanza di energia sono le spie che potrebbero indicare la depressione, ma non solo. Facciamo attenzione al modo in cui pensiamo a noi stessi. Ci sentiamo inutili? Privi di valore o inappropriati? Se pensiamo di non combinarne mai una giusta, o di essere senza speranza, potrebbe essere la malattia a farci pensare così.

Che cosa possiamo fare se ci rendiamo conto di soffrire di questo disturbo

Se sospettiamo di soffrire di depressione, è assolutamente fondamentale rivolgerci a un professionista della salute mentale e quindi prenotare una visita da uno psicologo o uno psichiatra. Il professionista farà una valutazione della nostra situazione e poi suggerirà la terapia adeguata. Potrebbe trattarsi di psicoterapia o anche di terapia farmacologica.

Purtroppo, noi umani non siamo i soli a soffrire di questo disturbo. Anche i nostri animali domestici possono soffrire di depressione e ansia. Ecco come riconoscerne i sintomi nel cane.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te