Cambia i tuoi cosmetici, scegli quelli intelligenti

cosmetici

In un pianeta messo sotto scacco dai virus e dal riscaldamento globale, le abitudini cosmetiche stanno radicalmente cambiando. Non solo non vogliamo più entrare in una profumeria a provare creme o ad annusare profumi. Ma non vogliamo più fidarci dei cosmetici che non espongono chiaramente tutti i loro componenti. Ecco una piccola guida alle novità in arrivo nell’universo beauty, con l’aiuto della redazione Salute e Benessere di ProiezionidiBorsa.

Igienizzanti più piacevoli

Alcune donne vorrebbero indossare mascherine protettive profumate. E vorrebbero vedersi offrire igienizzanti meno banali, con odori meno ospedalieri. Ecco il boom dei gel igienizzanti mani profumati, colorati e ad azione idratante. Che si frizionano sulle mani mentre si prova la temperatura corporea. Lo hanno capito rapidamente gli specialisti dei trattamenti professionali come parrucchieri e centri estetici. Infatti, si stanno rapidamente dotando di protezioni piacevoli. Il dinamismo degli operatori e l’attuazione quotidiana di rigorose norme igieniche, trasmette sicurezza e senso di accoglienza ai clienti.

Cambia i tuoi cosmetici, scegli quelli intelligenti

Cosmetica Italia ha diffuso i dati di una ricerca Mintel: i prodotti di cui non potremo fare a meno sono le creme per le mani. Il 50% delle donne ora acquista una crema dando priorità al tema sicurezza. Le creme confezionate senza alcun contatto con l’aria e quelle monodose sono molto gradite. Il tema della protezione è diventato centrale. Stanno uscendo creme e sieri che utilizzeranno sempre più spesso ingredienti prebiotici e probiotici. Questi principi attivi, infatti, aiutano a creare una barriera verso l’ambiente esterno.

I nuovi cosmetici privilegiano lo sguardo

Cambia i tuoi cosmetici, scegli quelli intelligenti. Mentre la nostra epidermide dietro la mascherina paga il piccolo scotto delle irritazioni, si moltiplicano i cosmetici privi di sostanze inutili per la pelle. I più nuovi sono rivolti soprattutto alla valorizzazione dello sguardo. Stanno per uscire cosmetici realizzati senz’acqua, che riducono gli sprechi ambientali e le contaminazioni di microrganismi in zona oculare. Presto li stenderemo su creme idratanti che riconoscono la temperatura della pelle. Per difenderla meglio dagli shock termici e dalle aggressioni degli agenti esterni.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te